Gonzalo Higuain è sempre più lontano dalla Juventus. Il centravanti argentino, nell'istante stesso in cui ha scelto di affondare il colpo per Cristiano Ronaldo, era già finito nella lista delle possibili partenze della squadra campione d'Italia in carica ma bisogna capire come e quando tutto ciò potrà concretizzarsi. Il Pipita è in vacanza post Mondiale e a lavorare per lui c'è il fratello Nicolas ma Beppe Marotta e Fabio Paratici, che sono pronti ad ascoltare offerte per l'argentino, non prenderanno in considerazione cifre minori di 55 milioni di euro per non far registrare una minusvalenza a bilancio.

Higuain ha detto "sì" ai Blues

L'attaccante argentino ha già fatto sapere, attraverso il fratello e agente Nicolas, di essere disposto a trasferirsi in Premier League a Fali Ramadani, il procuratore iraniano che sta lavorando con il Chelsea per portarlo a Londra, e questo "sì" darà il via ad una trattativa che vedrà i Blues predsnetarsi alla porta della Juventus per la punta di Brest ma tutto questo dovrà passare, necessariamente, dall'ufficialità del passaggio in panchina di Maurizio Sarri, suo mentore ai tempi del Napoli e sempre più deciso a volerlo con lui in questa esperienza oltre la Manica.

La scheda di Gonzalo Higuain. (transfermarkt.it)
in foto: La scheda di Gonzalo Higuain. (transfermarkt.it)

Higuain detta le condizioni: 7 milioni a stagione

Dietro la risposta affermativa di Gonzalo Higuain al Chelsea si nascondono, però, delle condizioni: il Pipita potrebbe anche impuntarsi e rifiutare ogni offerta e, come anticipato da Calciomercato.com la punta pretenderà dal Chelsea un ingaggio non inferiore ai 7 milioni di euro e soprattutto una buonuscita al momento della cessione dal club bianconero. L'affare in uscita potrebbe essere anche semplice ma bisogna capire se la Juventus ha intenzione di accontentare l'argentino pur di concludere questo connubio o se sarà una trattativa a colpi di sciabola.