E' tempo di pianificare il futuro anche in casa Juventus e malgrado l'impegno imminente contro l'Inter venerdì sera nell'anticipo alle 20.30, la Juventus ha la testa concentrata anche sul mercato. Ne è dimostrazione l'accordo raggiunto con Alex Sandro, l'esterno difensivo brasiliano che ha concluso positivamente con il club il rinnovo del contratto.

Una mossa importante, che rassicura anche Max Allegri, il tecnico che ha così garanzie per il futuro sulle fasce, con il brasiliano che vestirà il bianconero al di là delle richieste che provengono ogni estate dall'estero. E malgrado non sarà del match venerdì sera per infortunio, Alex Sandro ha avuto la certezza di continuare a far parte dell'attuale progetto tecnico.

Prolungamento fino al 2023

Alex Sandro e la Juventus, hanno rotto gli indugi e finalmente è arrivato il rinnovo. Dopo una trattativa lunghissima che era iniziata già in estate e aveva vissuto diversi stop esterni, il ds Paratici ha chiuso l'accordo che stava portando avanti da mesi. L’entourage del terzino brasiliano e la Juve hanno trovato l’intesa che ha accontentato tutti: fino al giugno del 2023.

Trattativa lunghissima a buon fine

Davanti anche alle costanti richieste di mercato, per Alex Sandro non era scontato il prolungamento dell'accordo con il club campione d'Italia. Non traspariva ottimismo dalle parti fino a pochi giorni fa, poi è arrivato il classico incontro risolutore che ha consentito alla Juve di blindare l'esterno brasiliano anche in virtù dell’incedibilità di Marcelo. Il laterale del Real Madrid più volte era stato accostato ai bianconeri ma sembrerebbe alla fine destinato a rimanere al Real Madrid.

Aumento d'ingaggio

Il brasiliano avrà un aumento di ingaggio e percepirà 5 milioni di euro all'anno di ingaggio. Alex Sandro rinnova, ma nonostante la firma e la notizia che verrà ufficializzata a breve, c'è da credere che il prossimo giugno non finiranno i corteggiamenti del PSG e del Manchester United.