In attesa di definire le nuove strategie complessive per la futura stagione, in casa Inter si sta ponendo mano al reparto arretrato. La difesa è infatti il settore del campo su cui Ausilio e Marotta al momento stanno lavorando maggiormente. Tra conferme, rinnovi e nuovi acquisti, davanti al confermatissimo capitan Handanovic ci potrebbe essere un reparto rinnovato e arricchito d'esperienza e di qualità.

Non c'è infatti il solo Godin, in arrivo dall'Atletico Madrid, ad essere atteso la prossima estate. Si vocifera anche moltissimo dell'esterno Danilo, in dirittura d'arrivo dalla Premier, dove sta giocando tra le fila del City. Un innesto che andrebbe ad aumentare la spinta laterale e dare soluzioni migliori a Spalletti (o chi lo succederà in caso di addio).

L'accordo con il giocatore

Una delle certezze che si stanno capendo in questi giorni è che a destra arriverà un giocatore titolare, di qualità e peso e tutto lascia intendere che sia Danilo, ventisettenne brasiliano oggi al Manchester City. L'esterno in passato ha anche giocato al Real ed è entrato nel mirino nerazzurro da gennaio. Il giocatore avrebbe trovato già l’accordo con i nerazzurri per un contratto lungo di 4 o 5 anni (dipende dalle clausole e bonus) con uno stipendio da 3,5 milioni.

Quando arriverà Danilo

Un'offerta interessante, per un giocatore che guadagna di più a Manchester ma che riducendosi un po’ l’ingaggio, avrebbe la garanzia di un contratto più lungo. Il City non farà le barricate alla cessione, ma vuole aspettare la fine della stagione perché è ancora in ballo per vincere il titolo in Premier.

Cedric e Dalbert verso l'addio

Con l'arrivo di Danilo sulla destra, di Godin al centro, insieme a De Vrij e Skriniar confermati e rinnovati senza difficoltà, la difesa nerazzurra assume ancor più rilevanza e qualità. Anche Asamoah e D'Ambrosio dormono sogni sereni così come Ranocchia che ha prolungato di un altro anno. Non verranno confernati Cedric (nessun riscatto per lui) e Dalbert.