L’Inter è scatenata sul mercato. Sono quattro i colpi realizzati fin qui dai nerazzurri, dopo Godin, Lazaro e Sensi è stato ufficializzato Nicolò Barella, uno dei migliori giocatori italiani, e non è finita. L’attacco cambierà, gli obiettivi sono Dzeko e Lukaku, trattativa complicata per il belga perché il Manchester United non intende svendere il bomber e pretende 80 milioni di euro, ma per i nerazzurri spunta anche il nome di Dani Alves.

La trattativa di mercato per Dani Alves

Non è più giovanissimo, perché di anni ne ha trentasei, ma Dani Alves è ancora in grande forma. Capitano del Brasile che ha vinto la Copa America si è aggiudicato il premio di miglior giocatore della manifestazione, niente male per un calciatore che per molti era sul viale del tramonto. Con la nazionale il laterale ha vinto il 40esimo trofeo della sua carriera, record assoluto.

Quanto chiede d’ingaggio Dani Alves all’Inter

Secondo quanto riporta goal.com il brasiliano pretende un contratto extra lusso. Dani Alves vuole 7 milioni di euro netti a stagione, bonus esclusi. Uno stipendio altissimo, ma il giocatore è senza squadra e può essere prelevato a costo zero. Sulle sue tracce ci sarebbe anche il Manchester City, che vuole un esterno difensivo (ha seguito pure Cancelo).

Come giocherebbe Dani Alves nell’Inter di Conte

In Italia ha già giocato, una stagione con la Juventus, e con l’Inter realizzerebbe il ritorno in Serie A. Dani Alves sarebbe il giocatore ideale per Conte che vuole giocare con la difesa a tre, e con un centrocampo o quattro o a cinque. L’ex di PSG e Barcellona, che ha una forte propensione offensiva, a meraviglia si troverebbe negli schemi di Antonio Conte, che per l’altra fascia ha già preso Lazaro e che potrebbe schierare sulla fascia sinistra Perisic, il croato è stato tolto dal mercato.