Rino Gattuso aveva ammesso che ne aveva parlato con i diretti interessati, Leonardo e Maldini ma alla fine non se ne farà nulla: Luis Luriel non arriverà a rinverdire l'attacco rossonero. E non perché nell'ultima partita di campionato, contro la Spal si è ritrovato il gol di Higuain decisivo per il successo per 2-1 a San Siro. Ma perché la trattativa si è complicata e l'interesse milanista è sempre stato tiepido nei confronti dell'ex Sampdoria oggi in forza al Siviglia.

L'attaccante di origini colombiane da tempo è sul taccuino di alcuni club italiani che non disdegnano di avere in rosa un giocatore dalle potenzialità enormi anche se mai totalmente espresse. Tra questi c'era il Milan ma anche la Fiorentina che adesso appare solitaria in pole per inserirlo in una squadra in cui andrà a completare il reparto dando una mano a Chiesa e a Simeone.

Non so se lo abbiamo preso, ma ne abbiamo parlato con la società. Sia di lui, ma anche di altri calciatori

Più Fiorentina che Milan. L'attaccante colombiano sta  per lasciare il Siviglia per far ritorno in Serie A ma non andrà a Milano malgrado tra il club spagnolo e quello rossonero c'erano accordi di massima già condivisi. Si è arrivati agli ultimi dettagli da sistemare ma si procede verso il buon esito dell'operazione con il club viola, al quale Muriel avrebbe dato una parola personale.

Vale la parola data. Su di lui c'era anche il Milan, ma di fatto il giocatore sembra che voglia rispettare l'accordo verbale con la Fiorentina, la squadra che l'ha cercato per prima e con più insistenza, anche dopo il colloquio con il suo agente  Alessandro Lucci che gli ha consigliato il Milan.

I numeri in Liga. In  Liga Muriel ha totalizzato fino ad oggi 19 presenze, 4 gol e 4 assist in tutte le competizioni in questa prima parte di stagione. Numeri  importanti di Muriel con il Siviglia, club dove è arrivato nell'estate del 2017 dalla Serie A dopo i suoi trascorsi nel nostro campionato.