Colpo di mercato, in prospettiva, del Real Madrid che ha trovato l’accordo con il Porto per l’acquisto del centrale brasiliano Eder Militao. Il club di Florentino Perez è disposto a pagare la clausola rescissoria da 50 milioni di euro del ventunenne difensore. Militao finirà la stagione con il Porto, al comando in Portogallo e negli ottavi di Champions (sfiderà la Roma), e da giugno sarà un calciatore dei blancos.

Militao dal Porto al Real Madrid

Il giovane difensore è una delle grandi rivelazioni di questa stagioni, su di lui avevano messo gli occhi anche il Manchester United, il Liverpool e il Chelsea, ma il Real Madrid è stato più lesto e ha sfruttato i buoni uffici con il Porto e ha bruciato così tutta la concorrenza. I Campioni d’Europa pagheranno l’intera clausola rescissoria da 50 milioni di euro, una parte della cifra, il 10%, andrà nelle casse del San Paolo. Militao, definito già il nuovo Pepe, firmerà un contratto di sei stagioni e dunque fino al 2025. Gli agenti del giocatore hanno trovato l’intesa su tutto, manca solo l’annuncio ufficiale che arriverà forse quando il mercato invernale sarà definitivamente chiuso.

Chi è Eder Militao

Il centrale paulista ha compiuto ventun anni lo scorso 18 gennaio, la sua carriera è in rapida ascesa. Il San Paolo lo tessera nel 2012, quando ha appena quindici anni. Militao nella stagione 2016-2017 viene promosso in prima squadra e rapidamente diventa un titolarissimo, disputa una ventina di partite, l’anno successivo gioca meno, ma il suo livello è sempre molto alto e il Porto anticipa tutti e se lo prende. In Europa si afferma rapidamente. Conceicao lo schiera spessissimo: 15 presenze in campionato (1 gol), 5 in Champions (su 6) e 25 complessive. Nella prossima stagione vestirà la prestigiosa (e pesante) maglia del Real Madrid.