Quello che a Londra, sponda Chelsea, non avrebbero mai voluto sentire si è avverato: è stato confermato dalla Fifa il blocco del mercato per le prossime due sessioni di mercato. Questa emergenza costringerà i Blues a trovare soluzioni nuove e alternative per ritoccare la squadra: una delle ipotesi più battute nelle ultime ore è quella di non trascurare la possibilità di ricorrere ai giocatori attualmente in prestito ma che sono ancora di proprietà della squadra londinese. Ci sono molti calciatori in giro per l'Europa che hanno come base Londra ma sono stati messi da parte perché non utili al progetto tecnico. Da Morata a Moses parcheggiati fino a giugno 2020, oltre ai 41 calciatori concessi a titolo temporaneo in tutto il continente: ecco chi sono i nomi che potrebbero tornare utili a Maurizio Sarri.

Difesa: Zouma, Aina e Miazga

Per il reparto difensivo ci sono diverse opportunità come il ritorno di Kurt Zouma, ora all'Everton, Ola Aina, che ben si sta mettendo in mostra con la maglia del Torino, Matt Miazga in prestito al Reading, e Abdul Baba al Reims.

Centrocampo: Pulisic, Pasalic, Bakayoko e Moses

Il centrocampo vanta molti nomi che stanno ben figurando in Serie A: da Mario Pasalic, che nell'Atalanta di Gasperini è diventato una pedina importante; a Tiemoué Bakayoko, che oltre agli ultimi screzi con Gattuso è stato uno dei più positivi nella seconda parte di stagione del Milan; fino a Lucas Piazon in forza al Chievo Verona. Da valutare Lewis Baker, ora al Reading; Viktor Moses, al Fenerbahce fino al 2020, e Danilo Pantic, che ora è in forza al Partizan.

L’unica eccezione riguarda Christian Pulisic, esterno offensivo pagato 64 milioni di euro al Borussia Dortmund lo scorso gennaio e parcheggiato in Germania fino al 30 giugno.

Attacco: Morata, Batshuayi e Abraham

Per l'attacco i nomi principali sono quelli di Alvaro Morata, ceduto in prestito per 7 milioni di euro all'Atletico Madrid lo scorso gennaio per rientrare alla base nel giugno 2020; Michy Batshuayi, in cerca di fiducia dai Blues dove giocò in prima squadra dal 2016 al 2018 e ora al Crystal Palace; e Tammy Abraham, centravanti classe 1997 ora all'Aston Villa.