Una perdita di 14 milioni a stagione. Tanto sarebbe disposto Neymar a cedere pur di lasciare il Psg e riabbracciare Barcellona. La stella brasiliana che a Parigi sta vivendo un periodo decisamente negativo avrebbe rivelato di essere pronto di ridursi l'ingaggio in caso di una rimpatriata in Catalogna. Attualmente in Ligue1 percepisce 36 milioni di euro netti a stagione. Scenderebbe a 22, tanti quanti lo stesso Barcellona gli percepiva prima dell'addio nell'estate 2017.

Neymar sempre più lontano da Parigi

Il 27enne campione brasiliano è sempre più al centro di gossip e rumor di mercato. Un suo ritorno in Spagna – conteso tra Real Madrid e Barcellona – è argomento caldo a tal punto che in Francia starebbero già lavorando per il dopo Neymar. Un ritorno nella Liga che sarebbe clamoroso e che il giocatore starebbe cullando da tempo.

Se da un lato c'è la Casa Blanca  che non ha mai negato di desiderare il brasiliano, dall'altro c'è il clamoroso rientro al Barcellona dove ritroverebbe un ambiente e un club con cui ha vinto tutto. Proprio quest'ultima ipotesi, al momento più accreditata, avrebbe spinto Neymar a rivedere anche parte dei propri emolumenti.

Le indiscrezioni del ‘Mundo Deportivo'

A svelare nuovi retroscena della trattativa è il ‘Mundo Deportivo‘, giornale sportivo molto vicino al club catalano. Secondo il quotidiano, Neymar avrebbe già detto sì al Barcellona per riprendere da dove si era interrotto prima della parentesi al Psg oramai da considerarsi alla sua conclusione. Una indiscrezione che sarebbe stata avvalorata da alcuni contatti diretti con i suoi ex compagni ai quali avrebbe confidato di essere pronto al rientro.

Quanto vale Neymar per il Barcellona

Ovviamente il nodo da sciogliere è il valore reale del cartellino di Neumar. Due estati fa il Psg lo pagò l'assurda cifra di 222 milioni di euro, oggi il brasiliano vale molto meno. Ma a Parigi non hanno intenzione di fare sconti: l'ultima proposta è quella di 100 milioni di euro più Umtiti, Rakitic e Dembelé.