A Londra non sembrano volersi accontentare. Dopo aver ‘scippato' Pèpè al Napoli acquistando la stellina oramai ex Lilla, adesso il sogno non tanto proibito sarebbe l'ex Liverpool, Philippe Coutinho che potrebbe lasciare l'amara Barcellona per ritornare in Premier League con la maglia dei londinesi. La dirigenza del club londinese ha in programma un incontro con il Barcellona nei prossimi giorni per chiedere la cessione in prestito del brasiliano che in azulgrana non ha mai sfondato.

L'occasione per dialogare del futuro del 27enne brasiliano è offerta dal campo perché domenica 4 agosto alle 20.00 le due squadre saranno avversarie al Camp Nou per il Trofeo Gamper e i contatti tra le parti proseguiranno con una serie di confronti faccia a faccia in tribuna, prima e dopo il match in programma.

Quanto è costato al Barcellona Coutinho

Coutinho è da tempo una pedina preziosa per gli azulgrana. Con Valverde non ha mai trovato reale considerazione in campo, venendo usato poco e rendendo meno delle aspettative. Il brasiliano (ex Inter) venne pagato al Liverpool dal Barcellona 120 milioni di euro più altri 40 di bonus a gennaio 2018, ma nell'ultima stagione 2018/2019 ha vissuto di alti e bassi, concludendo la sua esperienza in blaugrana con 53 presenze e 11 reti tra Liga e coppe.

Perché Il Barcellona potrebbe cedere Coutinho

Così è nata l'idea dei Gunners forti anche dei bei ricordi di Coutinho in premier con la maglia del Liverpool: l'Head of Football dell'Arsenal, Raul Sanllehi, ha individuato nell'ex Inter il rinforzo ideale per la rosa di Unai Emery. Anche perché l'Arsenal vorrebbe sfruttare il recente arrivo di Griezmann a Barcellona che potrebbe convincere Coutinho a cambiare aria nel corso di questa sessione di trattative e pensare al ritorno in Premier League. Senza scordare che gli azulgrana sono sempre alla ricerca del ritorno di Neymar e cedere facendo cassa il brasiliano no nsarebbe una pessima idea.