Neymar vive da separato in casa al Paris Saint Germain. Il brasiliano non sembra abbia più voglia di rimanere in Ligue 1, non pare avere un buon rapporto con Leonardo e al netto delle smentite di rito non è stato un bel gesto quello di Mbappé che ha cacciato Neymar nel momento della festa per la vittoria nella Supercoppa di Francia. In Catalogna c’è chi sostiene che il brasiliano presto tornerà al Barcellona.

Neymar si riavvicina al Barcellona

O’Ney e il Paris sembrano a un punto di non ritorno. Le strade del numero 10 e del club più ricco di Francia starebbero per separarsi, questo sostiene ‘Sport’, secondo cui in gran segreto (fino a un certo punto evidentemente) il PSG e il Barcellona starebbero trattando il grande ritorno di Neymar in terra di Catalogna.

La formula e le cifre dell’affare Neymar, tra Barcellona e Paris Saint Germain

Messi e lo spogliatoio hanno dato l’ok al ritorno del brasiliano, i dirigenti catalani hanno iniziato a trattare con il Psg, ma c’è un problema di liquidità per il Barcellona, che ha sborsato 120 milioni di euro per Griezmann, che potrebbero diventare 200 se l’Atletico vincerà una causa. E allora che fare? Il Barcellona potrebbe acquistare con la formula del prestito, ma con obbligo di riscatto, Neymar. Sulla carta servirebbero 200 milioni di euro per il brasiliano, ma nella trattativa potrebbero entrare un paio di giocatori tra Rakitic, Coutinho e Umtiti. C’è bisogno però anche di uno sforzo del giocatore che dovrebbe ridursi l’ingaggio da oltre da 30 milioni netti all’anno. Il fantasista brasiliano pur di tornare in Spagna è disposto a guadagnare meno.

L’eventuale poker d’assi del Barcellona

Ernesto Valverde se arrivasse Neymar si troverebbe in squadra con quattro giocatori fenomenali in attacco e avrebbe davvero l’imbarazzo della scelta. Fare anche solo turnover sarebbe molto complicato. Messi e Suarez sono in rosa da tempo, ora si è aggiunto Griezmann, che non ha bisogno di presentazioni, e se arrivasse Neymar si completerebbe un quartetto d’attaccanti strepitoso.