Una festa dello sport, uno spot per tutto il movimento. Il big match e posticipo della 19a giornata della Serie A femminile di calcio tra la Juventus e la Fiorentina si è giocato davanti a 39mila spettatori in un Allianz Stadium vestito a festa. Alla fine a trionfare è stata la squadra di casa con il risultato di 1-0. La rete di Pedersen ha avvicinato la Juventus al secondo scudetto consecutivo, con la formazione viola che resta al secondo posto a meno 4 dalle ragazze bianconere.

Calcio femminile, Juventus-Fiorentina davanti a 39mila tifosi all'Allianz Stadium. Ricordato Davide Astori

Juventus-Fiorentina supersfida della 19a giornata della Serie A femminile si è giocata in un'atmosfera eccezionale. La partita è stata disputata in via eccezionale, vista la pausa della massima categoria maschile per gli impegni della Nazionale, all'Allianz Stadium di Torino. Hanno assistito al match oltre 39 mila spettatori (tagliandi gratuiti), richiamati in mattinata anche dal tweet del capitano Giorgio Chiellini: "Oggi sarà un giorno importante per l'intero movimento del calcio femminile. Godetevi lo Stadium". Spettacolo sugli spalti, con i padroni di casa che hanno colorato di bianconero lo stadio, e la tifoseria ospite che ha ricordato con una bellissima bandiera ovvero Davide Astori.

Juventus-Fiorentina 1-0, decide un gol della Pedersen

La partita è stata molto divertente, con tante occasioni. Basti pensare che entrambe le squadre hanno colpito 2 traverse.  Per le bianconere ha centrato due volte il montante (sempre di testa) la Girelli; sull'altra sponda legni colpiti dalla Guagni e, subito dopo, a seguito di un batti e ribatti nell'area della Juve. Il gol che ha deciso la sfida è arrivato a 6 minuti dal termine: su un cross apparentemente innocuo, il portiere viola Durante ha lisciato la sfera e la Pedersen ha insaccato di testa a porta sguarnita. Da sottolineare che è uscita anzitempo la Salvai. Il difensore azzurro è stata costretta a lasciare il campo a metà della ripresa, in barella, a causa di un infortunio al ginocchio sinistro (lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, sarà costretta all'operazione).

La Juventus femminile si avvicina al secondo scudetto consecutivo

Festa grande dunque per le ragazze allenate da Rita Guarino che ipotecano il titolo.  Alla luce di questo successo cambiano i distacchi in cima alla classifica della serie A. Comanda sempre la Juve, a quota 50, che ha dunque aumentato il vantaggio proprio sulla Fiorentina (seconda), ferma a quattro lunghezze (46). Al terzo posto, a 45, c'e' sempre il Milan. Si avvicina per le bianconere la conquista del secondo scudetto consecutivo.