Il calcio globale inizia a stancare. Anticipi, posticipi, il classico ‘spezzatino' negli orari, il Monday Night. Insomma, non c'è quasi più un giorno della settimana senza calcio. E tutta questa overdose di pallone ha iniziato a spazientire gli stessi tifosi che devono fare i salti mortali per incastrare gli impegni personali con i palinsesti sempre più articolati delle proprie squadre del cuore. Finché poi sfocia la protesta per dichiarare il proprio dissenso.

E' accaduto in Germania, in Bundesliga dove è stata messa in scena una protesta tanto eclatante quanto pacifica in occasione dell'ultimo posticipo di campionato, Norimberga-Borussia Dortmund, il big-match del Monday Night tedesco. I tifosi di casa hanno deciso di lanciare in campo palline da tennis in segno di protesta contro le partite disseminate durante il weekend e non solo.

In Bundesliga verrà tolto il Monday Night

Una critica evidentemente rivolta ad un calcio che oramai si trova sempre più prono davanti al potere esercitato dalle televisioni, le vere padrone del pallone con i loro diritti multimilionari che permettono ai club di ottenere entrate importanti. Una tendenza che però in Bundesliga troverà un freno: per il prossimo accordo per la ripartizione dei diritti TV la Federazione ha però annunciato che saranno eliminate le gare del lunedì.

La protesta dei tifosi tedeschi contro il Monday Night
in foto: La protesta dei tifosi tedeschi contro il Monday Night

La protesta di lunedì sera

In Germania, il pubblico è da tempo in sommossa contro una Bundesliga in cui le partite si giocano in diversi orari della giornata, in diverse giornate. Il “Monday Night” di Bundesliga ereditato direttamente dalla tradizione inglese, in particoalare, loè da tempo oggetto di pesanti critiche da parte dei tifosi tedeschi. L’ultimo atto della protesta in ordine di tempo è andato in scena durante Norimberga-Borussia Dortmund, con i supporter di casa che hanno lanciato palline da tennis nere in campo.

La partita è stata interrotta momentaneamente dall’arbitro con i giocatori colpiti in più di un’occasione dal lancio delle palline mentre apparivano tanti striscioni e si alzavano cori dei tifosi del Norimberga contro la DFB (Federcalcio tedesca). Una protesta che ha fatto il giro dei giornali e del web.