Tonfo clamoroso in Coppa di Francia: l'Olympique Marsiglia di Rudi Garcia è stato battuto dall'Andrezieux, club dilettantistico che milita in quarta divisione, per 2 a 0 ed è stato eliminato. È stata una vittoria meritata per la piccola squadra della regione dell'Alvernia-Rodano-Alpi con una rete per tempo: al 17′ ha segnato Bryan Clovis Ngwabije e nella ripresa ha raddoppiato Florian Milla. Una sconfitta che ha messo in evidenza ancora una volta tutti i limiti della squadra marsigliese e fa tremare la panchina dell'ex tecnico giallorosso. Dopo l'eliminazione dall'Europa League ecco un altro passo falso dell'OM.

Il reparto offensivo del Marsiglia anche oggi ha mostrato dei problemi e non è riuscito a superare l'attenta retroguardia di un Andrezieux, sesto in National 2 e festante dal triplice fischio. Se davanti non si segna, dietro la situazione non brilla e l'emblema del momento dell'OM è il goal del vantaggio del difensore Ngwabije: anticipato il campione del mondo Mandanda, il croato Caleta-Car e l'ex Roma Strootman. Allo scadere è arrivato il raddoppio con Milla, che è stato bravo a riprendere un cross dalla sinistra e a schiacciarlo di destro in rete. I tifosi dell'Andrezieux, raccolti in curva dello stadio di Saint Etienne, non riuscivano a credere ai loro occhi.

L'ultima gara vinta in campionato dal Marsiglia risale al 25 novembre è ormai la parola "crisi" non sembra priva di fondamento. Da qualche ora di parla dell'innesto in attacco di Mario Balotelli ma è tutto da monitorare nelle prossime ore. È uno di quei tonfi tipici che una manifestazione come la Coppa di Francia riesce sempre a regalare.