8 Luglio 2014
20:00

Brasile, il figlio di Pelè Edinho arrestato per riciclaggio

Il figlio di O Rei, ex portiere ed allenatore del Santos è stato arrestato per riciclaggio di denaro proveniente da traffico di droga.
A cura di Marco Beltrami

Mentre tutto il Brasile è pronto per spingere la Seleçao nella semifinale dei Mondiali 2014 contro la Germania, arrivano bruttissime notizie per il calciatore più importante della storia verdeoro. Il figlio della grande gloria e calciatore tra i più forti di tutti i tempi Pelè, Edinho è stato arrestato questa mattina a Santos in esecuzione del mandato di custodia cautelare emesso dal Tribunale di Praia Grande. Edson Cholbi Nascimento, questo il nome intero del figlio 43enne di O Rei, ex giocatore e allenatore, era stato condannato a fine maggio addirittura a 33 anni di prigione per riciclaggio di denaro proveniente dal traffico di droga. Edinho secondo la stampa brasiliana non ha opposta alcuna resistenza all’arresto ma si è sin da subito professato innocente mentre i suoi avvocati promettono battaglia nelle apposite sedi.

Edinho, ex portiere ed allenatore, figlio d'arte con gravi problemi con la giustizia

Edinho classe 70’ è stato cresciuto esclusivamente dalla madre, iniziando ad avere rapporti con il celebre papà solo una volta raggiunti i 18 anni, dopo essere tornato in Brasile. La sua carriera da calciatore con il ruolo di portiere è iniziata senza troppa fortuna al Santos proseguendo poi al Portuguesa Santista, al Sao Caetano. Nel 1994 Edinho è tornato al Santos per poi chiudere la sua avventura da calciatore con la maglia del Ponte Preta. Appese le scarpette al chiodo dopo numerose delusioni, il 43enne ha provato ad intraprendere la carriera di allenatore dei portieri con il Santos nel 2007. 2 anni prima intanto sono iniziati i suoi problemi con la giustizia: il 6 giugno nel 2005 infatti è stato arrestato a San Paolo per un coinvolgimento in un traffico di droga, per poi essere rilasciato nel 2006. Una notizia che ha letteralmente sconvolto Pelè spesso e volentieri in prima linea nella lotta alle sostanze stupefacenti anche nelle vesti di testimonial d'eccezione.

La strana convocazione di Ibanez col Brasile, non ci credeva: ha cambiato canale per esserne certo
La strana convocazione di Ibanez col Brasile, non ci credeva: ha cambiato canale per esserne certo
Bremer e Ibanez convocati dal Brasile per la prima volta: ora sognano di giocare Qatar 2022
Bremer e Ibanez convocati dal Brasile per la prima volta: ora sognano di giocare Qatar 2022
Quattro tifosi della Juve arrestati a Parigi:
Quattro tifosi della Juve arrestati a Parigi: "Istigazione pubblica all'odio razziale"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni