Nello staff tecnico del Bologna c’è stato un innesto importante, relativo per ora al solo pre-campionato. Nel gruppo di lavoro di Mihajlovic c’è anche Vincenzo Cantatore, grandissimo pugile che è stato campione del mondo e campione d’Europa. Per tenere tutta la squadra concentrata l’allenatore ha inserito nel suo staff l’ex pugile che si occuperà delle attività complementari alla performance con indirizzo psico-motorio.

Cantatore nello staff del Bologna con Mihajlovic

Con questa nota nei giorni scorsi il club del presidente Joey Saputo ha annunciato l’ingaggio di Cantatore: “Per tutto il periodo della preparazione estiva Vincenzo Cantatore farà parte dello staff tecnico di Sinisa Mihajlovic. L’ex pugile si occuperà delle attività complementari alla performance con indirizzo psico-motorio”. Una scelta sorprendente e inedita per la Serie A, perché mai un pugile era entrato a far parte di uno staff di un allenatore. Mihajlovic, che vive a Roma, conosce bene Cantatore, i due hanno tirato di boxe spesso e sono diventati amici.

Chi è Vincenzo Cantatore, l’ex grande pugile che lavora per il Bologna

Classe 1971, Cantatore è stato un grandissimo protagonista della boxe italiana, ha conquistato nel 1998 il titolo mondiale dei massimi leggeri, vinse per k.o. contro Andy Sampl, conquistò successivamente anche il titolo europeo, era il 2004. Titolo europei dei massimi-leggeri ripreso nel 2007, conquistato nella sua Roma, città d’azione perché Cantatore è nato in Puglia. Apparso in tv spesso in veste di ospite, ma anche di attore, dal 2010 è socio della cooperativa Villa Letizia, una comunità terapeutica e socio-riabilitativa per ragazzi con disturbi psichici. Negli ultimi anni nella sua palestra Cantatore ha fatto da maestro a Di Francesco, Zeman, De Silvestri, Carlo Verdone e Checco Zalone.