Dopo domenica sera, il curriculum di Cristiano Ronaldo deve essere aggiornato con un nuovo titolo conquistato: la UEFA Nations League, che ha chiuso la sua prima edizione in terra lusitana dove i campioni d'Europa in carica hanno avuto la meglio in finale contro l'Olanda grazie al gol partita di Guedes. Cr7 ha disputato interamente la gara nella speranza di dimostrarsi ancora una volta decisivo dopo la tripletta rifilata alla Svizzera in semifinale, ma non ha avuto fortuna. Così come per il premio per il miglior giocatore del torneo: non è andato a lui, ma al compagno di squadra Bernardo Silva.

Il video in cui Cr7 appare contrariato

Per Cristiano Ronaldo, un colpo durissimo alla propria autostima, immortalato da un video che lo ritirare altamente contrariato proprio nel momento in cui il delegato UEFA scandisce il nome del compagno di Nazionale che si è meritato il premio. Uno sguardo di ghiaccio a Silva su un viso tiratissimo per la delusione di non essere stato insignito del premio.

La delusione di Cr7

Ovviamente Ronaldo pensava di meritare il premio dopo che la sua tripletta contro la Svizzera aveva acceso la sua squadra nella fase finale della Lega delle Nazioni, con il Portogallo primo finalista. Ma non è evidentemente bastato. Bernardo Silva ha giocato un ruolo fondamentale nella stagione entusiasmante del Manchester City di Pep Guardiola, culminata con la vittoria in Premier League e ha portato la sua scintillante forma anche in Nazionale, durante la Nations League.

La felicità di Bernardo Silva

"Sono felice di aver aiutato la squadra", ha detto il giocatore portoghese che in passato ha vestito anche i colori del Monaco in Ligue1, dopo aver ritirato il suo premio: "Certo, la cosa più importante è che il Portogallo abbia vinto, ma quando puoi aggiungere un premio individuale, allora va anche meglio".

Sono davvero contento della mia prestazione, non solo qui nella Nations League, ma per tutta la stagione. Sono felice di finire una stagione brillante in questo modo, e ora mi riposerò e cercherò di fare ancora meglio la prossima stagione.

Ovviamente c'è stata anche la motivazione ufficiale per la consegna del premio quale migliore giocatore del torneo. Lo ha confermato Packie Bonner, osservatore tecnico UEFA, che ha dichiarato che Silva ha avuto "un'influenza positiva sulla squadra, sia dentro che fuori dal possesso".