A volte ritornano. Mats Hummels lascia (ancora) il Bayern Monaco per tornare (nuovamente) al Borussia Dortmund. Entrambi i club hanno ufficializzato l'operazione che farà dell'esperto difensore un giocatore della squadra giallonera in cui ha già militato dal 2008 al 2016 dopo aver vestito la casacca dei rivali storici, che ha reindossato poi fino all'ultima annata. Si tratta dunque di uno dei trasferimenti più curiosi della storia del calcio per un calciatore che ha vissuto tutta la sua carriera con Bayern e Borussia.

https://twitter.com/BVB/status/1141329710997213185
in foto: https://twitter.com/BVB/status/1141329710997213185

Ufficiale, Mats Hummels lascia il Bayern Monaco per tornare al Borussia Dortmund

La notizia nell'aria da diversi giorni, ora è diventata ufficiale. Il Bayern Monaco ha ceduto Mats Hummels al Borussia Dortmund. Entrambi i club hanno ufficializzato l'operazione con una nota pubblicata sui propri siti e divulgata anche attraverso i social. Queste le parole pubblicate sul sito dei campioni di Germania: "Mats Hummels (30) sta affrontando un ritorno al Borussia Dortmund. Mercoledì l'FC Bayern e la BVB hanno raggiunto un accordo fondamentale sul trasferimento del difensore centrale, che ha giocato a Dortmund dal 2008 al 2016. Entrambe le parti hanno concordato di mantenere riservate le modalità di trasferimento. Per completare l'operazione, Hummels deve ora completare il controllo medico a Dortmund".

Le cifre della trattativa per il ritorno di Hummels al Borussia

Nessuna ufficialità sulle cifre dell'operazione relativa al ritorno di Mats Hummels al Borussia Dortmund. Le indiscrezioni parlano però di un accordo sulla base di 30 milioni di euro. Un affare per il Bayern che acquistò il classe 1988 dai gialloneri per circa 35 milioni di euro. I campioni di Germania a distanza di 3 anni recuperano quasi completamente l'importo investito per l'operazione Hummels. Troppo forte la volontà della società di Dortmund di ritrovare il baluardo difensivo.

La carriera di Hummels tra Bayern e Borussia

Il giocatore che recentemente è stato tagliato fuori dalla nazionale, è cresciuto nelle Giovanili del club bavarese. Dopo aver collezionato una sola presenza tra i professionisti in due stagioni, venne ceduto al Borussia Dortmund diventandone un perno dal 2008 al 2016. Poi il ritorno al Bayern dove in 3 anni ha vinto altrettante Bundesliga, 1 Coppa di Germania e 3 Supercoppe. Ora una nuova vita al Borussia con la speranza di togliere il titolo proprio alla sua ex squadra