Thierry Henry, mi piaceva studiare il suo stile di gioco. Mi piaceva anche Alessandro del Piero.

Robert Lewandowski ha svelato chi sono i suoi idoli calcistici. L'attaccante polacco del Bayern Monaco ha parlato sulle colonne del Kicker e ha confessato i nomi dei suoi punti di riferimento. Il numero 9 del club bavarese è uno dei migliori finalizzatori d'Europa e con la rete segnata al Friburgo nell'ultimo turno di campionato che gli ha permesso di raggiungere quota 199 goal in 283 partite di Bundesliga. Numeri davvero impressionanti per Lewandowski che ora spera di poter raggiungere quota 200 sabato prossimo contro il Borussia Dortmund, in quella che sarà una vera e propria sfida per il Meisterschale, oltre che con il proprio passato.

Lewandowski: Sergio Ramos il più forte difensore

L'attaccante polacco ha parlato dei difensori affrontati in carriera e non ha avuto dubbi su chi sia stato il più difficile da superare in questi anni:

In Champions League, Sergio Ramos. È un grande difensore centrale, non solo quando difende ma anche con la palla tra i piedi.

L'attaccante del Bayern Monaco ha voluto ricordare anche i compagni di squadra Jerome Boateng e Mats Hummels, gli avversari più difficili che abbia dovuto affrontare nel campionato tedesco:

In Bundesliga, Jerome Boateng e Mats Hummels, non è mai stato facile giocare contro di loro.

Lewandowski al centro del mercato

Robert Lewandowski è sempre al centro di trame di mercato e con il Bayern fuori dai giochi Champions League molto presto si palesano club che vorrebbero ad attrarlo via dalla Bundesliga con i loro progetti. Si parla sempre del Real Madrid, che nell'estate dovrebbe mettere in atto una vera e propria rivoluzione, e il Paris Saint-Germain, che sarebbe alla ricerca di un attaccante centrale in vista della partenza di uno dei pezzi da 90 (Mbappé, Neymar o Cavani).