Nonostante Bartomeu e Messi si siano spesi in pubblico a favore di Ernesto Valverde, sembra che la sconfitta in finale di Copa del Rey con il Valencia avrebbe cambiato i piani futuri del Barcellona. Il club catalano avrebbe già contattato Roberto Martínez, attuale commissario tecnico del Belgio, per chiedergli il punto della sua situazione contrattuale e capire se fosse disponibile a prendere il posto sulla panchina di Valverde.

Insieme all'allenatore spagnolo potrebbe fare ritorno al Nou Camp un ex del Barça con il ruolo di secondo allenatore, cioè Thierry Henry. Roberto ha una filosofia di gioco molto simile a quella del Barça e Henry stesso conosce molto bene il club dopo diverse stagioni in blaugarana. Questa notizia è stata resa pubblica da Jota Jordi alla trasmissione tv El Chiringuito: il giornalista ha aggiunto che l'intenzione del club è quella di comunicare al tecnico basco nei prossimi due giorni che non continuerà a guidare la squadra catalana, ma non prima di essersi discusso sulle motivazioni.

L'idea Martinez e il congedo con Valverde

Infatti il Barça vuole incontrare Ernesto Valverde il prima possibile per analizzare tutto quello che è successo durante la stagione e raggiungere la formula migliore per tutte le parti. Il lavoro svolto dal tecnico e la sua gestione è molto apprezzata ma viene presa in considerazione anche la reazione negativa del pubblico alla sua possibile continuità sulla panchina blaugrana.

L'opzione di Robert Martinez è quella che crea più consenso nel consiglio e le relazioni che ci sono su di lui all'interno del club sono molto positive. Il nome dell'allenatore catalano è già stato sul tavolo in passato, ma non è mai stato approfondito fino ad arrivare ad un vero e proprio contatto: Roberto Martinez avrebbe già dato l'ok all'operazione e sa che è l'unico candidato, al momento, che apprezzano i vertici blaugrana.