11 CONDIVISIONI

Barcellona, Messi ancora out: rischia il debutto in Champions League

Leo Messi è ai box sin dal giorno in cui è rientrato dalle vacanze per un infortunio al soleo della gamba destra. Doveva rientrare contro il Betis ma una ricaduta in allenamento sta complicando tutto. Si teme uno stop di 30 giorni che gli potrebbe costare l’esordio in Champions (17 o 18 settembre)
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
11 CONDIVISIONI

Mentre è tutto pronto per i sorteggi della Champions League 2019/2020, in programma il 29 agosto dopo gli ultimi preliminari che si disputeranno questa sera, a Barcellona tiene banco la questione Leo Messi. Il fantasista argentino è ancora fermo per infortunio e la preoccupazione massima è che possa saltare il debutto in Coppa con gli azulgrana. Un problema non da poco per Valverde e per la Pulga che avrebbe avuto una ricaduta negli ultimi allenamenti.

Immagine

La ricaduta in allenamento

La pulga argentina sarebbe dovuto ritornare per la sfida di Liga contro il Betis al Camp Nou ma trutto appare rimandato a data da destinarsi: il problema, secondo quanto rivela Radio Catalunya, è che lo stop potrebbe prolungarsi anche per i prossimi trenta giorni, perché l'argentino avrebbe avuto una ricaduta in allenamento che lo ha fermato ancora rimandando così il debutto stagionale. Da quando è rientrato, infatti, Messi non è potuto ancora scendere in campo.

Tempi e recupero: come sta Messi

Ciò che sembrava un infortunio passeggero si sta rivelando invece un problema più serio davanti al quale lo staff medico del Barcellona sta valutando cure e tempistiche di rientro.  Leo Messi è ai box sin dal giorno in cui è rientrato dalle vacanze per un infortunio al soleo della gamba destra, motivo per cui non ha ancora potuto disputare un solo minuto di gioco.

A rischio il debutto in Champions League

Stando alle ultime notizie arrivate dalla Spagna, durante la fase di recupero, il dolore si sarebbe riacutizzato e avrebbe costretto la Pulce a stare ancora fermo prolungando lo stop per circa un mese, saltando così le gare contro Osasuna, Valencia, Granada e Villarreal. Ma ciò che preoccupa è che se non ci fosse un rientro anticipato, la Pulga salterebbe il debutto in Champions League previsto tra il 17 e il 18 settembre.

Emergenza Barça

In attesa di un comunicato ufficiale che confermi la notizia per Valverde è emergenza completa: deve fare a meno anche di Dembelé e Suarez, e intanto la telenovela attorno a Neymar stenta a concretizzarsi in tempi brevi.

11 CONDIVISIONI
Napoli-Barcellona 1-1, il risultato della partita di Champions League 2023-2024: Lewandowski e Osimhen in gol
Napoli-Barcellona 1-1, il risultato della partita di Champions League 2023-2024: Lewandowski e Osimhen in gol
Champions League 2024, il calendario degli ottavi: partite e orari TV
Champions League 2024, il calendario degli ottavi: partite e orari TV
Champions League in TV, dove vedere le partite degli ottavi: orari e calendario
Champions League in TV, dove vedere le partite degli ottavi: orari e calendario
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni