Nonostante l'indignazione generale e l'attenzione di Uefa e Fifa in merito alle spese folli di alcune società, il mercato continua a far parlare per le valutazioni di alcuni giocatori e per l'utilizzo sconsiderato della famosa clausola di rescissione: dettaglio sempre più importante nelle trattative, che in molti vorrebbero però far abolire. L'ultima notizia arriva da Barcellona, ed è relativa a Ilaix Moriba: centrocampista di soli sedici anni della cantera del Barcellona.

Seguito con interesse da diversi club (tra questi anche la Juventus, il Manchester City e il Chelsea), il ragazzo stato infatti blindato dalla società catalana con il rinnovo del contratto fino al 2o22 e con una clausola di rescissione di ben 100 milioni di euro. Una cifra pazzesca per un classe 2003, che ha lasciato senza parole molti operatori e di fatto tolto dal mercato il gioiello della Masia.

⚔️❤️ @ansufati

A post shared by Ilaix Moriba (@ilaixmk) on

Il centrocampista del futuro

Paragonato a Paul Pogba per il suo stile di gioco, Ilaix Moriba è infatti considerato uno dei giovani di maggior talento del settore giovanile del Barcellona, dove si è messo in mostra con la Juvenil B in un'indimenticabile sfida contro le giovanili del Real Madrid (nella quale realizzò una tripletta) e di recente anche nella Youth League: torneo che lo ha visto protagonista con cinque presenze, un goal e un assist.

Nato a Conakry in Guinea Bissau, ma cresciuto calcisticamente nel Barcellona, Ilaix Moriba ha dunque messo la firma sul nuovo contratto nelle scorse ore. Lo ha fatto alla presenza di Eric Abidal e Guillermo Amor, e del responsabile della Masia, Silvio Elias e del direttore generale Josep Segura. Con il suo rinnovo, il Barcellona ha messo così al sicuro uno dei giocatori di maggior classe del proprio vivaio: un talento che potrebbe tornare utile alla prima squadra in un prossimo futuro.