La telenovela del rinnovo di Leo Messi con il Barcellona, si arricchisce di un'ulteriore indiscrezione importante. Il giocatore argentino, che ha un contratto in scadenza nell'estate del 2018, secondo il presidente della Liga, Javier Tebas, avrebbe già messo nero su bianco con il club catalano.

Nel corso di un suo intervento pubblico, il dirigente spagnolo si è infatti lasciato sfuggire la clamorosa rivelazione: "Messi ha un contratto in essere e lo ha già rinnovato – queste le parole di Tebas, riprese dal quotidiano "Marca" – I contratti sono ufficiali quando vengono firmati, non quando si dice che sono stati firmati. E Messi ha già firmato col Barcellona, sempre che non mi abbiano ingannato". Una notizia che qualora venisse confermata, scriverebbe la parola fine su questa lunga trattativa.

Le parole del presidente del Barcellona.

La dichiarazione del numero uno del campionato spagnolo, è arrivata poche settimane dopo quella del presidente del Barcellona. In una recente intervista all'emittente televisiva Tv8, Josep Maria Bartomeu aveva infatti detto di non aver nessun timore in merito al rinnovo: "Il contratto è stato firmato dal padre che è autorizzato a farlo al posto suo – ha dichiarato il patron blaugrana – La foto ufficiale della firma di Messi la faremo, non c’è fretta ma sta già giocando col nuovo contratto. Rimarrà con noi per molti anni e il suo nuovo contratto terminerà nel 2022. Credo comunque che se Leo vorrà, potrà prolungarlo ancora e giocare nel nuovo Camp Nou".

Secondo indiscrezioni, la "Pulce" dovrebbe guadagnare grazie al nuovo accordo ben 30 milioni di euro netti a stagione. Sul contratto, inoltre, sarebbe stata inserita anche una clausola rescissoria di 400 milioni.