Mario Balotelli è sempre nel mirino della critica. Dopo la prestazione sbiadita contro il Napoli, nella gara di ritorno del play-off della Champions League, l'attaccante del Nizza ha portato giustificazione sul suo stato di forma nella gara contro gli azzurri di Maurizio Sarri e su Instagram ha scritto: "Farò del mio meglio per far uscire il Nizza da questo periodo nero". Mario Balotelli era assente ieri nella sconfitta di Amiens proprio per motivi fisici.

L'impietoso epilogo della gara contro il Napoli è arrivato al minuto 77 quando Balotelli è stato sostituito e dal pubblico francese sono arrivati fischi sonori. L'ex attaccante di Inter e Milan si è soffermato proprio sul suo stato di forma e con una foto nera sul suo account ha voluto mettere in chiaro alcune cose:

L'ultima partita ero ancora infortunato e ho accelerato il mio recupero, ma ero appena al 50%. L'ho fatto perché volevo essere d'aiuto ma non ce l'ho fatta. Adesso sto venendo fuori dall'influenza e per questo non ero ad Amiens. So che è sempre facile attaccarmi quando le cose non vanno nel modo giusto, questo mi rende triste e orgoglioso allo stesso tempo perche' significa che la gente crede ancora in me. Tutto quello che posso fare è dimostrare che chi mi ha fischiato sbaglia. I ragazzi cadono, gli uomini si rialzano. Siamo uomini, guardiamo avanti.

Nizza in caduta libera

L'eliminazione dalla Champions League per mano del Napoli ha fatto sprofondare il Nizza in un baratro profondissimo. La squadra di Balotelli e dell'ex interista Sneijder ha perso anche nella quarta giornata di Ligue 1 ed è rimasta ferma a soli tre punti in 16ª posizione in classifica. La squadra di Lucien Favre ha consegnato la vittoria nelle mani dell'Amien: una sconfitta senza diritto di replica per 3-0 confezionata dall'ex Chelsea Kakuta e dalla doppietta di Konate.