La Juventus è un top club anche in Borsa perché le sue azioni sono tra le migliori delle società calcistiche quotate. Lo dicono i numeri che sono figli dei risultati sportivi. Una squadra che si aggiudica otto titoli consecutivi di Serie A non poteva ambire ai meriti più alti anche nel campo finanziario. Così, oggi è ufficiale che la Juventus è sul podio europeo dei club quotati in Borsa, con il terzo miglior andamento delle azioni nel 2018.

Attraversi i dati contenuti nella nona edizione di ‘ReportCalcio', lo studio della Figc realizzato in collaborazione con Arel e PwC, il club bianconero si conferma una garanzia anche per gli investitori e dimostra seri indici di stabilità finanziaria. Le azioni del titolo bianconero hanno fatto segnare un +38,9% nell'anno di riferimento, un dato che posiziona la Juventus solamente alle spalle i due altre società continentali: Ajax (+45,4%) e Benfica (+43,9%).

Juve top anche in Borsa

La Juventus risulta essere inoltre la società quotata alla Borsa di Milano con il più alto incremento del valore del titolo tra quelle all'interno dell'indice FTSE MIB davanti a Campari (+14,6%) e Poste Italiane (+11,3%). Un ennesimo riconoscimento che conferma la bontà del progetto e dell'investimento a lungo termine della famiglia Agnelli da sempre a cavallo della società calcistica. L'effetto scudetto, dunque, si fa sentire anche sotto il profilo finanziario, così come gli investimenti compiuti sul mercato in queste ultime stagioni.

Investimenti di mercato e il rilancio del brand

Non ultimo, Cristiano Ronaldo, che può rappresentare il fiore all'occhiello di una serie di acquisti ad altissimo livello non solo per le prestazioni in campo ma anche e soprattutto da un punto di vista commerciale. Adesso, dopo il portoghese, gli interessi sono puntati su un'altra stella assoluta, come l'olandese De Ligt e gli arrivi internazionali di Rabiot e Ramsey hanno rilanciato il brand bianconero in giro per il mondo.