La Champions League si avvicina e l'Atletico Madrid inizia a temere di non riuscire a farsi trovare pronto per i prossimi ottavi di finale. Di fronte, i Colchoneros avranno la Juventus di Cristiano Ronaldo, il portoghese per anni a Madrid ma sulla sponda opposta, quella del Real che già in passato ha punito i biancorossi in campo internazionale. Ma il principale problema di Diego Simeone non rischia di essere il vice Pallone d'Oro bensì i tanti infortunati che riempiono l'infermeria dell'Atletico.

Dopo Saul, infatti, anche Koke rischia di saltare la sfida ai bianconeri. Il giocatore ha subito una lesione muscolare di primo grado durante la gara contro l'Huesca, e adesso lo staff medico deve capire l'entità dell'infortunio e valutare i tempi di recupero in vista di Atletico-Juventus in programma il prossimo 2o febbraio.

Le condizioni di Koke

La notizia è stata diffusa direttamente dalla società spagnola che ha diramato un comunicato ufficiale sulle condizioni di Koke. Secondo quanto riporta l'Atletico Madrid in una nota infatti il centrocampista ha subito "una lesione muscolare di primo grado sul lato anteriore della coscia destra". Un infortunio non semplice che potrebbe costringere Koke a restare fermo per qualche settimana.

Anche Saul ko per la Juventus

L'eventuale assenza di Koke contro la Juventus sarebbe ovviamente molto pesante per Simeone che si ritrova con la coperta corta soprattutto a centrocampo, dove attualmente gli unici giocatori a disposizione restano Thomas e Rodri. Infatti, anche Saul al momento è fuori dai giochi. Saul, uno degli uomini più importanti del centrocampo di Simeone, nel corso del match giocato mercoledì sera contro il Girona, che ha sancito anche l’eliminazione dalla Coppa del Re, ha riportato un infortunio grave, "una lesione miofasciale post-traumatica di grado alto nella parte anteriore della coscia”.