Sarà una Pasqua dolcissima per l’Atletico Madrid. I Colchoneros nell’anticipo della 34° giornata di Liga hanno battuto con un perentorio 2 a 0 l’Elche portandosi momentaneamente a più 6 sul Real Madrid, fresco di vittoria della Coppa del Re, che dovrà recuperare la sfida con il Valladolid il 7 maggio. Una serata tutt’altro che semplice per la formazione di Simeone che ha dovuto soffrire per portare a casa i 3 punti. I due gol sono arrivati entrambi nella ripresa grazie a Miranda e al solito Diego Costa che dal dischetto ha firmato la 27° rete stagionale in campionato.

La cronaca. Gli ospiti hanno affrontato la capolista a viso aperta costringendo Courtois a numerosi interventi decisivi soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa la gara sembrava stregata dopo che Villa aveva sbagliato anche un penalty facendosi ipnotizzare da Herrera. Al 72’ però ci ha pensato Miranda a togliere le castagne dal fuoco con un gran colpo di testa che ha sbloccato il risultato. A chiudere i giochi ci ha pensato Costa che dopo essersi procurato un calcio di rigore, costringendo al secondo giallo Sapunaru, ha firmato il 2 a 0, permettendo a Simeone di mettere un altro tassello importante per la conquista della Liga.