Il risultato è molto stretto per quella che è stata la partita. Nel secondo tempo abbiamo dominato in lungo e largo, volevamo vincere questa partita e ci siamo riusciti in maniera ottima.

Gian Piero Gasperini è felicissimo per la prima storica vittoria in Champions League per dell’Atalanta. I nerazzurri di Bergamo nella quinta giornata del girone C hanno superato per 2-0 la Dinamo Zagabria grazie alle reti di Muriel e di Papu Gomez e ha riaperto il discorso qualificazione agli ottavi di final: per passare al turno successivo dovrà vincere in casa dello Shakhtar Donetsk e sperare che i croati non vincano con il Manchester City.

Il tecnico della Dea al termine del match era raggiante e ha voluto congratularsi con tutti i suoi ragazzi per la prestazione, affermando che il risultato era stretto per quanto visto nei 90′.

Gasperini: Gomez? Queste serate lo esaltano

Gasperini si è soffermato sulla sontuosa prestazione del capitano e numero 10 dell'Atalanta, Alejandro El Papu Gomez, che ha siglato la rete del definito 2 a 0 e ha dispensato giocate di grande classe nell'arco di tutto il match:

Gomez? Queste serate sono molto sentite dai giocatori. Volevamo fare una grande prestazione, volevamo fare una partita di quelle che spesso abbiamo fatto in campionato. Il Papu si è esaltato.

Gasperini: Muriel ha fatto bene, ha sempre creato pericoli

Un altro grande protagonista della serata di San Siro è stato Luis Muriel. L'attaccante colombiano è stato schierato a sorpresa dal Gasp e il colombiano lo ha ripagato con una bella prestazione e la rete che ha sbloccato il match. Il tecnico dell'Atalanta ha commentato così la prova del suo numero 9:

"Muriel? Ha fatto bene, gli è mancato il gol in qualche occasione, ma ha sempre creato pericoli”.