23 Giugno 2014
11:56

Asta Mondiale per Suarez: Barça e Real sul bomber dell’Uruguay che spaventa l’Italia

Luis Suarez tra Mondiale in Brasile e calciomercato: per lui Real Madrid e Barcellona sono pronte a sfidarsi a suon di milioni. La punta dell’Uruguay è lo spauracchio dell’Italia: “Come l’Inghilterra, è molto forte in avanti, ma non altrettanto in difesa”.
A cura di Maurizio De Santis

Barcellona e Real Madrid all'asta di mercato per Luis Suarez. El Pistolero dell'Uruguay, che ha affondato l'Inghilterra al Mondiale in Brasile con una doppietta, è conteso dai due club spagnoli decisi a portare nella Liga uno dei più forti attaccanti a livello internazionale. Capocannoniere in Premier League con il Liverpool, che ha spinto verso il ritorno in Champions e a un passo dal titolo grazie alle sue reti (31). Decisivo (e micidiale) per la Celeste di Tabarez rivitalizzata proprio dalla sua presenza in campo: assente al debutto contro la Costa Rica perché non ancora al top dopo l'operazione al menisco, ha fatto sfracelli nella sfida contro i Tre Leoni. E adesso ha messo nel mirino anche l'Italia di Prandelli, ostacolo verso la qualificazione agli ottavi di finale. "Proveremo ad approfittare degli spazi – racconta Luis -. L'Italia, come l'Inghilterra, è molto forte in avanti, ma non altrettanto in difesa". Luis e Cavani, l'ex del Napoli ora al Psg, un attacco che mescola potenza, dinamismo, capacità esplosiva. Un attacco dove il ‘diamante pazzo che brilla' arriva dal Merseyside: furia reds in Brasile e al ritorno dall'avventura in Sudamerica non è detto che i tifosi della Kop rivedranno il loro idolo, perché Suarez sembra destinato a cambiare maglia. Nonostante un contratto che lo lega al Liverpool fino al 2018, c'è un codicillo che gli consente di liberarsi se un club versa 85 milioni di euro: più che una clausola rescissoria, una condizione risolutiva.

L'offerta del Barcellona per Suarez, bomber di Brasile 2014

Secondo il quotidiano sportivo spagnolo, Mundo Deportivo, il Barcellona sarebbe pronto a mettere sul piatto contropartita tecnica e una somma di denaro robusta: ovvero, la punta cilena Alexis Sanchez (ex attaccante dell'Udinese, che la Juve avrebbe voluto portare a Torino per il tridente di Conte) e una cifra di 30 milioni in contanti. Difficile che possa bastare considerata la concorrenza molto forte del Real Madrid. Luis Suarez, però, è solo uno degli obiettivi blaugrana: dal radar di Luis Enrique non è mai uscito Gonzalo Higuain del Napoli, compagno di nazionale di Messi nell'Argentina.

Real Madrid, 90 milioni per strappare Suarez al Liverpool

L'assalto a Suarez da parte dei ‘blancos' non è partito ufficialmente ma c'è la volontà da parte della dirigenza di regalare ad Ancelotti un campione del calibro dell'uruguagio: accanto a Bale, Cristiano Ronaldo e Benzema (in lizza per il titolo di capocannoniere al Mondiale in Brasile) costituirebbe una prima linea incredibile. Novanta milioni di euro, è la somma che può far saltare il banco. Un attacco da circa 150 gol, considerati rendimento e medie realizzative dei protagonisti nella passata stagione: Suarez, 31 gol; Cristiano Ronaldo, 62 gol; Bale: 23 gol; Benzema, 28 gol. Totale reti: 145, per una prima linea mostruosa. Un attacco mostruoso… ma quattro calciatori del genere possono coesistere? In Spagna sono convinti di sì e pensano due schemi: 4-2-3-1 con Modric e Xabi Alonso a fare da cerniera a centrocampo; CR7, Benzema e Bale nel tridente alle spalle di Luis Suarez; 4-4-2 con Bale e CR7 più larghi sulle corsie esterne, Benzema e Luis Suarez di punta.

Suarez commosso per Walter Ferreira al Mondiale

Walter Ferreira è il kinefisiologo che s'è occupato della riabilitazione di Suarez dopo l'operazione al menisco subita a un mese dalla partenza per il Mondiale. L'uomo, ammalato di cancro, ha sospeso temporaneamente le cure specialistiche per essere accanto alla punta uruguagia in Brasile. Dopo il gol del raddoppio contro l'Inghilterra ‘el pistolero' lo ha abbracciato e indicato al mondo intero, un gesto di grande affetto e grande solidarietà nei confronti del dottore che conduce la battaglia per la vita.

Italia ripescata ai Mondiali solo in un caso, la FIGC si è mossa: "Abbiamo parlato con la FIFA"
Italia ripescata ai Mondiali solo in un caso, la FIGC si è mossa: "Abbiamo parlato con la FIFA"
Fiato sospeso agli Internazionali di Roma, Garin si accascia sotto rete: terribile impatto col palo
Fiato sospeso agli Internazionali di Roma, Garin si accascia sotto rete: terribile impatto col palo
Camavinga e Rodrygo, le armi segrete del Real Madrid sono una lezione per l'Italia
Camavinga e Rodrygo, le armi segrete del Real Madrid sono una lezione per l'Italia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni