Richard Kilty, campione europeo dei 60 metri, non ci sta e contesta con decisione quanto riportato dai media d'Oltremanica. E così, con alcuni tweet pubblicati sul proprio account, ha criticato duramente quelle notizie che ritiene fasulle, dicendosi pronto a scommettere 30mila sterline (circa 42 mila euro) sfidando sia Bellerin sia Walcott. "Alcuni giornalisti completamente idioti – si legge nei messaggi postati – hanno riportato la notizia secondo cui Bellerin ha corso i 40 m in 4″42.

Usain Bolt l'uomo più veloce del mondo? No, da oggi non lo è più ma c'è il trucco. E' stato battuto da un altro atleta che però con l'atletica non ha nulla a che fare: si tratta di Hector Bellerin, esterno difensivo dell'Arsenal che sembrerebbe aver stracciato il record del jamaicano stando alle notizie che arrivano dai tabloid anglosassoni e in particolar modo dal Daily Express. Il tutto però non calcolando la distanza di 100 metri, dove Bolt resta e resterà per lungo tempo il migliore, ma sui 40 metri, la lunghezza classica in cui i calciatori si cimentano per capire le proprie doti di velocista. Se nel 2009, quando Bolt fece registrare il record mondiale, si fosse messo a fianco del velocista, Bellerin ai 40 metri si sarebbe trovato ben 2 metri davanti a tutti.

Numeri da sballo che spingono il terzino spagnolo tra i più veloci professionisti del pianeta anche se di mestiere non corre sulle piste d'atletica ma dietro agli attaccanti avversari. Il grafico che lo affianca a Bolt ha già fatto il giro sui social media e confermerebbe che il giovane terzino dell'Arsenal Hector Bellerín è più veloce di Usain Bolt. Almeno nei primi 40 metri percorsi dalla partenza. Il giovane spagnolo ha superato il record detenuto dallo stesso club sulla distanza breve visto che già tra i gunners in passato c'erano stati altri calciatori-velocisti.

Due su tutti: Walcott ed Henry che già fecero parlare di sè per i tempi sempre registrati sui 40 metri. Theo Walcott aveva già fatto registrare un tempo record di 4.82″ che avev eguaglito il tempo registrato nel 2003 da Thierry Henry. adesso però il cronometro si è fermato a 4.42″ col terzino spagnolo diventato protagonista assoluto.  Il tempo record di Usain Bolt sui 100 metri è di 9.58″ e in quel frangente, il velocista jamaicano ai 40 metri si era fermato "solamente" a 4.64″.