Un'Albiceleste da lavori in corso. Il ct Sampaoli sta valutando chi convocare in vista del Mondiale in Russia. Una scelta tutt'altro che semplice vista la qualità a propria disposizione. La sensazione è che qualunque sia la scelta, possa risultare sbagliata. I tanti campioni in rosa permette al commissario tecnico di pescare in abbondanza nell'estro del calcio argentino ma scontenterà sicuramente qualcuno e rischierà di scatenare critiche e polemiche ancor prima del calcio d'inizio.

L'unica certezza è che in attacco i giochi siano fatti, senza Mauro Icardi. Il capitano dell'Inter non è mai stato totalmente gradito dal ct e dai tifosi della Nazionale argentina per una serie di motivazioni soprattutto extra calcistiche. Per questo, Sampaoli avrebbe già provveduto a comunicare che per il 25enne nerazzurro la Russia potrà essere solamente meta di villeggiatura.

La scelta in attacco. Più che una scelta, appare una bocciatura ma la qualità in avanti al ct non mancherà di certo perché gli attaccanti argentini ci sono e di primissimo piano. Dall'eterno Carlos Tevez all'astro nascente Lautaro Martinez per passare all'onnipresente Augero e ai prediletti Pavon e Higuain. Più tutte le mezze punte che Sampaoli ha a disposizione per costruire una formula offensiva vincente.

Perotti e i trequartisti. Primo tra i primi, ovviamente, Leo Messi che ha la fascia e il posto assicurato. Poi tanti dubbi su chi portare come vice o per affiancare la Pulce in caso di necessità. C'è Di Maria, fenomenale a muoversi tra le linee, c'è la possibilità di chiamare Dybala per farlo giocare come nella Juve (dietro le punte) o il romanista Perotti utile per la tecnica, la capacità di tiro e i calci piazzati.

Un po' d'Italia in Albiceleste. Mentre si studiano le mosse, una cosa appare sempre più evidente. Anche senza Icardi, questa Argentina in Russia potrebbe parlare molto ‘italiano'. Un piccolo grande vanto per il nostro movimento escluso dal Mondiale. Infatti, in campo potrebbero andare Fazio e Perotti (Roma), Dybala e Higuain (Juventus), Biglia (Milan), oltre a Banega che in Serie A c'è stato tra le fila dell'Inter.

I probabili  convocati per Russia 2018

Portieri: Romero, Caballero

Difensori: Salvio, Mercado, Otamendi, Fazio, Rojo, Acuna, Tagliafico

Centrocampisti: Mascherano, Biglia, Banega, Lo Celso, Di Maria, Lanzini

Attaccanti: Higuain, Aguero, Messi, Dybala, Pavon