Fernando Gago annuncerà presto il ritiro dal calcio giocato. In Argentina non hanno dubbi sul futuro del centrocampista del Boca Juniors, protagonista di un'esperienza con la maglia della Roma. La sua carriera è destinata a chiudersi a soli 32 anni. Il motivo? I tantissimi gravi infortuni che gli hanno impedito di giocare con continuità, ultimo quello rimediato nell'ultima maledetta finale di Copa Libertadores persa contro il River Plate.

Fernando Gago si ritira dal calcio giocato

A fare il punto sul futuro di Fernando Gago ci ha pensato l'emittente argentina  "Tyc Sports". Il 32enne centrocampista argentino, ex Real Madrid e Roma, nelle prossime ore rescinderà il contratto che lo legava fino al 2020 al Boca Juniors e appenderà le scarpette al chiodo. Una scelta su cui hanno inciso in maniera decisiva i tanti infortuni. Quale futuro ora per Gago? In patria si parla di un possibile futuro nello staff tecnico o dirigenziale del Boca, anche se sulle sue tracce ci sarebbe l'ex difensore e compagno di nazionale Heinze che lo vorrebbe al suo fianco sulla panchina del Velez.

Perché Fernando Gago ha deciso di ritirarsi a 32 anni. Troppi infortuni

Perché El Pintita (soprannome legato alla sua passione per la pittura) ha deciso di ritirarsi a 32 anni? Colpa dei tanti infortuni che Gago ha dovuto affrontare nella sua carriera. Per due volte il mediano si è rotto il crociato al ginocchio destro, ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è arrivata nella finale di Copa Libertadores. Gago si è procurato la lesione della tendine d'Achille che ha reso ancor più maledetta una serata in cui lui e i suoi compagni si sono arresi al River Plate. Da qui la decisione di dire basta con il calcio giocato.

La carriera di Fernando Gago

Una carriera comunque importante per un giocatore che ad inizio carriera era considerato uno dei talenti più cristallini del calcio argentino.  Cresciuto nel Boca Juniors, Gago è approdato in Europa dove ha vestito la casacca del Real Madrid, della Roma (dal 2011 al 2012), del Valencia, prima di tornare in Argentina al Velez e poi al Boca. Medaglia d’Oro alle Olimpiadi e ai Mondiali Under 20, con l’Argentina ha ottenuto un secondo posto ai Mondiali 2014 e due argenti in Coppa America. Al suo attivo 5 campionati argentini, 2 campionati spagnoli, una supercoppa, una Coppa del Re, una Coppa Sudamericana e una Recopa