La Juventus vincerà lo scudetto fino al 2022, Cristiano Ronaldo farà 40 gol e stravincerà la classifica marcatori del prossimo campionato. Parola di Antonio Cassano che nell'intervista alla Gazzetta dello Sport fa le carte alla Serie A ormai alle porte. Si parte sabato 18 agosto con gli anticipi e la ‘prima' di CR7 in Italia sul campo del Chievo ma per il talento di Bari Vecchia l'esito della stagione è già segnato… anzi, si spinge oltre e traccia anche il podio dei cannonieri. Detto del campione portoghese, che appare senza rivali, alle sue spalle si piazzeranno Higuain del Milan e Dzeko della Roma. "Icardi dell'Inter? Farà il quarto posto…", dice con un sorriso sulle labbra il calciatore ancora in cerca di sistemazione.

Ronaldo? La Juventus ha preso un marziano dal punto di vista fisico – ha ammesso Cassano -. CR7 è un calciatore che ama il lavoro e non sgarra mai. A Torino trova un allenatore, Allegri, che è straordinario nella gestione dei campioni. Questo significa una cosa sola, che in Italia il discorso scudetto è chiuso almeno fino al 2022. Però i bianconeri non sono i favoriti per la Champions. Per me vincerà il Barcellona, Messi rimane il più forte.

Non c'è partita anche per lo scettro dei bomber. CR7 è di un altro pianeta rispetto ad attaccanti ‘terrestri', tra questi però Higuain e Dzeko – secondo FantAntonio – sono un passo avanti ad altri. Più di Mertens ("ha segnato tanto con Sarri, adesso vediamo"), di Schick ("nella Roma c'è posto per una sola punta centrale e lui non è un esterno") o addirittura di Icardi ("segna tanto, d'accordo, ma per me non basta"). Il giudizio sul Pipita è lusinghiero, quasi gli dispiace che la Juve lo abbia ceduto al Milan.

Gonzalo avrebbe potuto giocare anche in coppia con Ronaldo perché ha caratteristiche molto simili a Benzema. Però la Juve ha fatto questa scelta – ha aggiunto Cassano – e va rispettata. Bonucci? E' uno che conosce l'ambiente bianconero, è casa sua, servirà per la Champions.

Dove giocherà Cassano? Ci sarà anche lui ai nastri di partenza della prossima stagione oppure farà solo da spettatore al campionato? La replica del giocatore non si fa attendere.

Il mio agente ha fatto il possibile per trovarmi squadra e lo ringrazio, però gli ho messo dei paletti per non allontanarmi troppo dalla mia famiglia. Chissà, magari mi ritrovo a Parma… e che sfizio sarebbe giocare contro Ronaldo.