Anche la Uefa omaggia la Juventus, che è la prima squadra italiana capace di vincere per sei anni consecutivi lo Scudetto. Sul proprio sito ufficiale l’organizzazione che governa il calcio europeo snocciola dati impressionanti che fanno capire la netta superiorità della squadra bianconera, che dopo aver vinto anche la Coppa Italia sogna adesso il ‘triplete’. La Uefa ha confrontato i numeri della Juventus con quelli delle altre squadre protagoniste del nostro campionato. La Juventus in queste ultime sei stagioni ha ottenuto 539 punti, praticamente quasi cento in più del Napoli, che ne ha conquistati 445. La Roma invece ne ha ottenuti 437. Distantissime sono invece la Lazio, l’Inter e il Milan, che in questo lasso di tempo ha fatto 381 punti (praticamente quasi centosessanta in meno).

In questo lasso di tempo i bianconeri hanno vinto 166 delle 227 partite disputate, la percentuale è altissima. 41 i pareggi e solo 20 le sconfitte, la media di ko è bassissima – praticamente meno di quattro partite perse in campionato. Allo ‘Stadium’ la Juventus non ha lasciato scampo ai suoi avversari. I bianconeri hanno perso in casa l’ultima volta contro l’Udinese, prima giornata del campionato 2015-2016, ed hanno vinto 34 delle ultime 35 partite – solo il Toro è riuscito a non perdere.

Ma naturalmente non potevano mancare complimenti alla fenomenale difesa della Juventus, capitanata dal grande Buffon e con la formidabile BBC – Barzagli, Bonucci, Chiellini – che non perde mai colpi. In questi ultimi sei campionati, in 227 partite, i bianconeri hanno incassato appena 137 reti. Con un minimo di 20 reti subite nel 2012 e nel 2016 e un massimo di 26 incassate quest’anno. E qui sta là differenza principale con il Napoli (244 reti subite) e la Roma (243). Perché invece a livello realizzativo la Juventus in questi ultimi sei anni non ha fatto meglio del Napoli: 441 gol per i bianconeri contro i 456 dei partenopei.