Il Napoli è reduce da due bei successi contro Liverpool e Marsiglia. I partenopei sono a caccia di un grande colpo di mercato. Pepé è svanito, è passato all’Arsenal, Icardi vede la Juve, restano calde le piste che portano a James Rodriguez e a Lozano. In un’intervista il tecnico Ancelotti ha mostrato la sua serenità sull’esito delle trattative di calciomercato:

Sono tranquillo e lo sarò fino al 2 settembre. Il mercato lungo un po’ mi scoccia, ma ormai mi sto abituando. Se ho quasi obbligato De Laurentiis a prendere James e Lozano? Obbligato? No, l’ho addirittura minacciato. Scherzo, ovviamente. Stiamo valutando tante situazioni, ne ha parlato anche il presidente, ha spiegato dell’operazione Pépé che non siamo riusciti a definire. Insomma, la volontà di migliorare la squadra c’è in tutti noi, perché vogliamo vincere.

Koulibaly e Manolas

Il Napoli ha una grande coppia di centrali difensivi. Koulibaly, finalista in Coppa d’Africa, e Manolas però ancora non si conoscono. Il senegalese si aggregherà alla squadra tra pochi giorni e sarà in campo nella prima giornata di campionato:

Ci mancano ancora Koulibaly e Allan. Il primo rientrerà a Ferragosto e giocherà il 24 a Firenze.. Manolas è davvero forte, è aggressivo al punto giusto. È un difensore che ci garantirà nuova fisicità e competizione nel gioco aereo.

Bravo Elmas

Il macedone è stato subito impegnato dal tecnico del Napoli, che lo ha elogiato nell’intervista concessa a ‘Gazzetta dello Sport’, ‘Repubblica’ e ‘Corriere dello Sport’. Elmas per il momento è la prima alternativa ai titolarissimi, ma dalle parole di Ancelotti si capisce che l’ex Fenerbahce troverà molto spazio:

Ha dimostrato intelligenza nello stare in campo, capacità e forza nei contrasti, anche se con noi si è allenato pochissimo. Deve entrare nei nostri meccanismi, ma avrà futuro.

Milik e Mertens

Non arriveranno altri centravanti. Ancelotti scommette ancora su Milik e Mertens. Il polacco non è ancora al top della condizione, ma non si muove. Il belga, che vuole battere il record di gol di Hamsik, sarà l’alternativa di lusso all’ex Ajax.

È soltanto in ritardo di condizione. Con lui abbiamo parlato chiaro, è uno dei centravanti che abbiamo a disposizione. L’altro è Mertens che ha fatto tanto bene in questo ruolo negli ultimi anni.