Che Lionel Messi avesse preferito Neymar a Griezmann lo si sapeva da sempre ma che la Pulga rifiutasse il piccolo diavolo come compagno di squadra una volta ratificata la trattative, nessuno se lo aspettava. Così, sembra almeno d quanto è accaduto a bordo campo, quando nel Trofeo Gamper, poi vinto dagli azulgrana per la rete al 92′ di Suarez, Messi non ha scambiato il saluto con Griezmann che lasciava il posto a Collado per accomodarsi in panchina. Un atteggiamento che non è passato inosservato e che ha riaperto il problema del gruppo che Valverde dovrà guidare: ci potrebbe essere una rottura interna che creerebbe frizioni.

Perché Messi non gradisce Griezmann

Il Barcellona aveva chiuso per Antoine Griezmann in tempi non sospetti, già lo scorso inverno quando si era accordato sia con il francese campione del mondo sia con l'Atletico Madrid. Una trattativa veloce e pulita in cui il giocatore vestiva l'azulgrana e i Colchoneros si prendevano i loro 120 milioni di euro. Poi, con l'inizio dell'estate è iniziato il tormentone Neymar in rotta col Psg e con la voglia di Barcellona. Un'idea subito gradita a Messi che aveva manifestato il suo appoggio incondizionato per il ritorno del brasiliano, frenando (e quasi mandando in fumo) l'arrivo di Griezmann. Che ha vestito la maglia del Barça unicamente perché il club avrebbe dovuto altrimenti pagare penali da capogiro.

Cos'è accaduto durante Barcellona-Arsenal

Il malcontento della Pulga è rimasto e si è palesato durante la sfida al Camp Nou contro l'Arsenal per il Gamper. Al momento dell'arrivo in panchina dell'ex biancorosso, nessun saluto al francese, segnale certamente di tensione all'interno dello spogliatoio: al 79′ il francese ex Atletico Madrid è stato chiamato in panchina per far spazio a Collado e quando è arrivato il momento dell'incrocio con la ‘Pulce'  non c'è stato il saluto di quest'ultimo.