Pimpantissimo Max Allegri nella conferenza stampa della vigilia di Juventus-Milan. Il tecnico bianconero ha parlato di Kean, del recupero di Cristiano Ronaldo, delle parole di Bonucci e degli impegni dei prossimi giorni. Perché dopo la sfida con i rossoneri la Juventus giocherà con l’Ajax e poi matematicamente può conquistare il titolo contro la Spal.

Lo scudetto si festeggia

La Juventus potrebbe in teoria conquistare lo scudetto già domenica sera. Non sarà semplice, ma l’opzione c’è. Adesso c’è da guardare al Milan, poi al titolo. Allegri dice che quando sarà conquistato matematicamente bisognerà festeggiarlo alla grande:

Quando lo vinceremo, sarà una bellissima serata e andrà festeggiata nel migliore dei modi. Vincere otto campionati di fila non è mai semplici e i numeri fatti sono impressionanti. Ci sono molti meriti della Juventus e pochi demeriti delle altre. Il Napoli sta viaggiando a una media scudetto, la Juve invece sta andando oltre. Al Napoli vanno fatti solo i complimenti, così come a noi: avere 81 punti a otto giornate dalla fine non era facile.

Come sta Cristiano Ronaldo

In panchina contro il Milan, come paventato da qualcuno, il portoghese non ci sarà. Ma il suo recupero prosegue come deve e l’Ajax resta un obiettivo alla portata di Cristiano Ronaldo che sta recuperando dal problema muscolare:Ronaldo sta meglio, a 5 giorni dalla partita ci sono buoni segnali. Sta facendo di tutto per esserci e noi speriamo che sia a disposizione”.

Dybala e Mandzukic ok

Allegri recupera due attaccanti e Spinazzola. Nel lungo elenco degli infortunati finisce però Caceres, infortunatosi contro il Cagliari e che starà fuori per qualche settimana. Sulla via del recupero Douglas Costa, tornerà con l’Ajax, e Cuadrado, in rosa la prossima settimana:

Dybala, Mandzukic e Spinazzola sono a disposizione per domani. Khedira va valutato come condizione fisica ma temevo peggio. Di Ronaldo abbiamo già parlato. Douglas Costa sarà a disposizione per l'Ajax. Barzagli avrà un controllo, ma in una decina di giorni sarà a disposizione. Cuadrado se tutto procede a dovere sarà a disposizione sabato. Perin non ci sarà sicuramente, ha ancora problemi alla spalla. Caceres sarà out tre settimane.

Chiellini riposa

Il turnover ci sarà, anche se non dovrebbero cambiare troppi uomini rispetto a Cagliari. Panchina certa per Giorgio Chiellini che lascerà spazio a Rugani. Cambierà almeno un uomo a centrocampo, mentre in avanti bisogna capire chi partirà dalla panchina tra Kean, Mandzukic, Dybala e Bernardeschi: Chiellini molto probabilmente sarà fuori, poi devo valutare bene perché abbiamo una buona condizione fisica. Ci saranno dei cambi sicuramente e tutti avranno spazio anche dalla panchina”.

Turnover per Giorgio Chiellini.
in foto: Turnover per Giorgio Chiellini.

Kean e il razzismo da combattere

Bisogna distinguere due cose: una è che il razzismo va sempre perseguito e combattuto e non è mai, ripeto mai, giustificabile; l'altra è il comportamento dei giocatori durante la partita, perché io non intendevo giustificare nulla. Ad esempio contro l'Udinese fece un colpo di tacco irrisorio e mi fece molto arrabbiare, perché è una mancanza di rispetto e gli avversari vanno rispettati. Quindi, il razzismo va condannato e i razzisti non dovrebbero proprio entrare negli stadi. Bonucci si è espresso male al termine della partita, ma poi si è scusato. Il comportamento in campo di ogni singolo giocatore della Juventus deve essere corretto verso avversari e pubblico. Il razzismo va perseguito e combattuto.