Alisson Becker, il numero uno del Liverpool, è diventato ancora papà. Il più forte portiere del mondo ha annunciato la nascita di Matteo con un lungo post su Instagram, in cui sono stati immortalati il papà, la mamma e il neonato. A corredo un bel messaggio: “I bambini sono un’eredità del Signore!! Benvenuto Matteo! Possa Dio benedire per sempre la tua vita! Papà e mamma ti amano così tanto!”.

Alisson e la videochiamata dopo la vittoria in Champions

La moglie Natalia Loewe non seguì dal vivo al Wanda Metropolitano il portiere brasiliano in occasione della finale di Champions League con il Tottenham, era a pochi giorni dal parto e non poteva volare. E così dopo aver vinto la coppa con il Liverpool e dopo essere stato premiato ha preso il suo smartphone e direttamente dal prato verde dello stadio dell’Atletico ha telefonato alla moglie, che ha festeggiato a distanza con lui.

Nome italiano per il secondo figlio di Alisson

Dopo la finale di Champions, Alisson è sceso in campo nelle amichevoli di preparazione del Brasile e poi ha difeso i pali della Seleçao nella gara d’esordio della Copa America, contro la Bolivia (finita 3-0 per i padroni di casa). Poche ore dopo quel match la moglie Natalia ha dato alla luce Matteo. Per la coppia è il secondo figlio, Alisson era già papà di una bimba, che si chiama Helena. Adesso è arrivato Matteo. Un nome italiano, perché in portoghese lo stesso nome ha una una lettera in meno. Segno evidente che l’esperienza alla Roma Alisson non l’ha dimenticata e ha voluto ricordare per sempre l’Italia dando un nome italiano al suo secondogenito.

Alisson decisivo per il trionfo in Champions

Le sue parate sono state fondamentali per il Liverpool, che dopo quattordici anni ha riconquistato la Champions. La parata più importante senz’altro quella contro il Napoli, nell’ultima gara della fase a gironi, un intervento stupendo su Milik, in pieno recupero.