Alexis Sanchez è diventato un attore. L'attaccante del Manchester United debutta sul grande schermo con il film ‘Il mio amico Alexis', che nei prossimi giorni uscirà in Cile. Chissà se riuscirà nel cinema a togliersi delle soddisfazioni Sanchez, che in quest'ultimo anno e mezzo ha deluso moltissimo con i Red Devils.

Il mio amico Alexis, il film con Sanchez protagonista

Ha una trama molto semplice la pellicola cilena ‘Mi amigo Alexis' che racconta la storia di un ragazzino di 12 anni Tito, che sogna di diventare un calciatore, gioca con i coetanei e mostra loro tutto il suo grande talento. Il piccolo ha un sogno: incontrare Alexis Sanchez, cosa che puntualmente accade. Parlando della sua ‘nuova carriera' Sanchez ha detto: "All'inizio ero rilassato e felice, alla fine è venuto tutto naturale". Adesso chi vedrà questo film potrà giudicare anche il Sanchez attore.

I numeri 7 del Manchester United e il cinema

Alexis Sanchez indossa la maglia numero 7 dei Red Devils. E il 7 dello United rappresenta il calcio, c'è magia, classe, vittorie, emozioni e gol da favola. Il cileno in realtà non sta onorando quella maglia che è stata indossata da campioni come George Best, Eric Cantona e David Beckham, tutti loro, seppur in modo diverso, legati al mondo del cinema. Nel 2000 uscì ‘Best', una pellicola sulla vita di questo straordinario calciatore nord irlandese, che comparì anche nella fase finale del film. Due anni più tardi uscì ‘Sognando Beckham'. Lì l'ex dello United non compare mai, ma il film narra la storia di una ragazza che vuole diventare una calciatrice emulando il suo idolo: David Beckham. E poi c'è ‘Il mio amico Eric', un autentico capolavoro, probabilmente il titolo della pellicola cilena si ispira a questo film diretto da Ken Loach che a come co-protagonista Eric Cantona. Il francese è una sorta di fantasma che aiuta un postino, che attraversa un periodo complicato della propria vita e che chiede aiuto al suo idolo Cantona.