Al Real Madrid si respira un clima torrido, di rinuncia. Una stagione compromessa da risultati altalenanti, più negativi che positivi malgrado la conquista del Mondiale per Club. Il dopo Cristiano Romaldo e il dopo Zidane sta mietendo vittime, sia in panchina che negli spogliatoi. E il mercato prova ad approfittarne perché di top player la Casa Blanca è comunque ricca.

Come nel caso di Isco il centrocampista spagnolo che con Lopetegeui prima e con Solari adesso non sta rientrando nelle prime scelte dei titolari. Così, il malumore del giocatore si è ripercosso nelle notizie di calciomercato invernale, solleticando l'interesse di alcuni club europei di prima fascia. Tra questi, la la Juventus che – a fronte di una spesa moderata – potrebbe farsi avanti anche in via ufficiale.

Tra Ramsey e Isco

E' vero, la Juve sta concludendo l'acquisto di Ramsey e ogni altro nome rappresenterebbe una distrazione pericolosa. Prima c'è da certificare l'arrivo del gallese che rappresenta a tutti gli effetti il colpo numero uno della nuova stagione perchè – salvo sorprese dell'ultima ora – verrà opzionato ora ma arriverà alla Continassa solamente la prossima estate. Eppure, i vertici bianconeri stanno guardando con attenzione anche a Madrid.

Sulla sponda inquieta del Real, si agitano acque pericolose che potrebbero anche preannunciare ad un esodo la prossima estate. Solari non convince, molti giocatori in rosa sono insoddisfatti. Tra questi ci sarebbe anche Isco non più titolare e scontento. Nessuna dichiarazione precisa ed ufficiale di voler lasciare la Casa Blanca ma è evidente che per il nazionale spagnolo la situazione non potrà continuare su questi parametri.

L'offerta e l'ironia

I bianconeri preparano l’offensiva, e dalla Spagna giunge la notizia che sarebbe stata presentata un’offerta di 70 milioni euro. Troppo nassa anche da prendere solamente in considerazione e quindi spedita subito al mittente. Questo ha mandato su tutte le furie parte della stampa vicina al Real: per Isco servono almeno 150 milioni, scrivono, altrimenti in bianconero vedono solamente i lacci delle scarpe del giocatore.