Il Sassuolo sfida il Borussia Dortmund. Come e perché? Viene da chiedersi, considerato che queste due squadre non si sono mai affrontante nella loro storia, giocano due campionati diversi e hanno prospettive differenti. I nero-verdi si avviano verso una salvezza tranquilla, mentre la squadra di Favre probabilmente chiuderà, ancora, il campionato al secondo posto. Ma c’è una statistica che accomuna il Sassuolo e il Borussia Dortmund.

Sassuolo e Borussia in gol con 18 giocatori diversi

Autentiche cooperative del gol le squadre del Sassuolo e del Borussia Dortmund, le uniche nei cinque principali campionati europei capaci di segnare con 18 giocatori diversi. Mentre il Sassuolo non ha un super bomber, quelli con più gol sono Babacar (7) e Berardi (6), è molto diverso lo score del Borussia Dortmund che ha due grandi goleador: lo spagnolo Paco Alcacer (16) e Reus (15). Quelli del Sassuolo sono stati più bravi, perché gli emiliani hanno realizzato 46 gol, contro i 66 del Borussia.

Il Sassuolo lancia la sfida social al Borussia Dortmund

Il Sassuolo è salito a 18 marcatori diversi nell’ultima settimana grazie alla doppietta del turco Demiral, in gol contro il Chievo, e del brasiliano Rogerio, autore di un gol contro la Lazio. Il Sassuolo sul proprio profilo Twitter ha lanciato la sfida al Borussia Dortmund: “Chi sarà il prossimo nero-verde a entrare nella classifica dei marcatori? La sfida è aperta. Chi sarà il primo tra Sassuolo e Borussia ad arrivare a 19 goleador diversi”. All’appello mancano i difensori Lemos e Magnani, i centrocampisti Magnanelli e Bourabia e i gli attaccanti Trotta, Odgaard e Scamacca. Ovviamente senza dimenticare Consigli, qualche portiere goleador c’è stato anche in Serie A. Ora tocca vedere chi vincerà la sfida o se le due squadre rimarranno appaiate, con 18 marcatori diversi da qui fino al termine della stagione.