Il 17 maggio del 1989 il Napoli vinse la Coppa Uefa, il primo, e al momento unico, trofeo europeo del club partenopeo. Con Maradona in campo gli azzurri disputarono una grandissima partita e con il 3-3 ottenuto in casa dello Stoccarda chiusero un percorso favoloso, nei quarti gli azzurri eliminarono la Juventus e in semifinale il Bayern Monaco.

30 anni fa il Napoli conquistò la Coppa Uefa

Sono passati trent’anni, ma per molti tifosi del Napoli, quelli che sono negli ‘anta’, probabilmente sembra ieri il 17 maggio del 1989. Un giorno scolpito nella memoria, quello in cui gli azzurri vinsero la Coppa Uefa. In campo c’era Maradona, ma anche Careca, Alemao e Ciro Ferrara. A Stoccarda partì la festa che continuò poi all’ombra del Vesuvio. Un successo che diede linfa e energie alla squadra che nella stagione successiva conquistò lo scudetto.

La Juve eliminata in rimonta e il balletto di Maradona a Monaco

L’avventura europea iniziò il 7 settembre del 1988, quando il Napoli batté il Paok Salonicco, nella gara di ritorno bastò un pareggio, per 1-1. Nel turno seguente gli azzurri volarono nell’allora Germania dell’Est per affrontare la Lokomotiv Lipsia, finì 1-1. Al San Paolo non ci fu partita. Poi fu la volta del Bordeaux, Carnevale fu l’uomo qualificazione. Il turning point ci fu nei quarti di finale nel derby italiano con la Juventus che a Torino vinse 2-0. Nel ritorno il Napoli segna con Maradona e Carnevale, è 2-0. Poi insacca anche Renica, finisce 3-0 dopo i supplementari. Contro il Bayern il Napoli giocò la prima sfida in casa, vinse 2-0. La gara di ritorno invece viene ricordata più che per il 2-2 per il celeberrimo riscaldamento di Maradona, che si divertì e mostrò la sua classe con in sottofondo le note di ‘Life is Life’ degli Opus, un pezzo cult dell’epoca.

Il Napoli trionfa a Stoccarda

La doppia finale fu complicata. All’andata il paisà Gaudino realizza l’1-0 per lo Stoccarda, Maradona e Careca ribaltano l’incontro. Nel ritorno nel Neckarstadion, che adesso ha cambiato nome dopo una grande ristrutturazione. Alemao firma l’1-0, Klinsmann pareggia, Ciro Ferrara supera Eike Immel con un gran destro al volo e indirizza la doppia sfida, poi segna Careca. Nel finale il Napoli molla un po’ e lo Stoccarda trova il 3-3. Trent’anni fa il Napoli vinse a Stoccarda la Coppa Uefa.