Missione Chelsea: blindare Edin Hazard. E così Abramovich sta varando la proposta shock che eviterebbe tormentoni di mercato dal prossimo giugno attorno al fantasista belga. I numeri sarebbero da capogiro: si parla di 16,5 milioni a stagione. Per le prossime due annate, fino al 2020. Un ingaggio da Re per l'uomo migliore dei Blues di Antonio Conte che stanno giocandosi le chance europee in Champions League mentre in campionato si sfidano per il secondo posto vista l'assoluta supremazia del City di Guardiola.

La nuova proposta del Chelsea

16,5 milioni a stagione fino al 2020

Non c'è nulla di ufficiale ma oramai il gossip è sfuggito di mano a molti e in Inghilterra non si parla d'altro. Secondo quanto riportato oggi dal Daily Mail, il club di Stamford Bridge non vuole privarsi di Hazard e intenderebbe  proporre al nazionale belga un ingaggio da 16.5 milioni a stagione. A ciò si aggiunge un prolungamento dell'attuale contratto fino al 2020.

Abramovich fa sul serio

Una manovra delicatissima perché finora Hazard ha sempre respinto ogni proposta di rinnovo, ma i "blues" non mollano. L'obiettivo del belga è quello di guardarsi attorno per valutare la migliore offerta possibile. Dal punto di vista sportivo la corte del Real Madrid non ha eguali. E' il club migliore al momento, il più vincente e se a fine a stagione alzerà nuovi allori il trasferimento potrebbe diventare pura formalità.

La corte del Real Madrid

Hazard il prossimo acquisto estivo

Non è un mistero che a Madrid Perez abbia già aperto le porte – e le casse – al fantasista del Chelsea, confermando la volontà di portarlo alla corte dei Blancos al di là di altre manovre di mercato, sia in uscita che in entrata. E a prescindere da altri movimenti che potrebbero riguardare altri big, da Cr7 a Benzema, Kroos o Bale.

I 135 milioni al Chelsea

Nei giorni scorsi si era parlato moltissimo della proposta del Real Madrid ad Hazard e del pagamento di 135 milioni di euro al Chelsea per strappare il belga da Londra. Davanti a ciò, lo stesso giocatore aveva rifiutato un rinnovo in Blues da 15 milioni a stagione. Ora Abramovich rilancia in modo concreto. La palla ripassa tra i piedi fatati del belga e tra le dita di un Florentino Perez che dovrà ritornare a contare le banconote da dover inserire nella trattativa.