L’Inter non ha intenzione di arrendersi per Diego Simeone. Il tecnico argentino che in occasione della presentazione dell’Audi Cup ha confermato la sua permanenza sulla panchina dell’Atletico anche nella prossima stagione, resta in cima alle preferenze nerazzurre. Il Cholo rientra con Conte e Pochettino, nel tris di tecnici da cui la proprietà cinese del club milanese vorrebbe pescare il prossimo tecnico, quello che dovrebbe essere capace finalmente di far fare il salto di qualità ad una squadra reduce da un'altra stagione travagliata.

L'Inter pronta a tutto per Simeone.

La strada che porta al manager dei Colchoneros però, così come quelle per gli altri due pretendenti, è assai difficile nonostante lo stesso Simeone si sia più volte candidato in futuro a sedersi sulla panchina dell'Inter. Un'Inter che non vuole avere rimpianti e giocare il tutto per tutto anche nell'immediato per puntare su un personaggio che conosce bene l'ambiente avendovi militato come calciatore e che potrebbe con il suo piglio dare una sferzata a squadra e ambiente

I nerazzurri giocano il jolly Zanetti.

Il jolly che il club nerazzurro potrebbe giocare porta il nome di Javier Zanetti. Secondo la stampa spagnola, e in particolare il Mundo Deportivo, la grande gloria della formazione del capoluogo lombardo, è volato nelle ultime ore proprio a Madrid per incontrare quel Simeone con il quale ha condiviso sia l'esperienza all'Inter che quella nella nazionale argentina. Sul piatto una proposta importante, con la possibilità di un incarico da vero e proprio manager alla inglese con la possibilità di entrare direttamente anche nelle scelte di calciomercato. Simeone avrà ovviamente tutto il tempo di pensarci su, e valutare una proposta che rappresenta l'ultimo tentativo dell'Inter.

Insidia Psg sul Cholo.

Nel caso in cui dunque il Cholo dovesse lasciare l'Atletico con una stagione d'anticipo rispetto al contratto, i nerazzurri sono pronti a sfruttare ogni spiraglio con la consapevolezza di dover fare i conti anche con top club del carico del Psg. La dirigenza transalpina dal canto suo è pronta a ricoprire d'oro l'allenatore che potrebbe inoltre ritrovarvi anche l'attuale ds dell'Atletico Berta. Un vero e proprio triangolo di mercato dunque che diventerà incandescente nelle prossime settimane