Sono gli attaccanti i peggiori della 22a giornata di serie A. I voti più bassi si concentrano tutti nel reparto offensivo, dove nessuno dei titolari della nostra flop 11 del weekend raggiunge il 5. I tre indiziati sono il laziale Djordjevic (4), il milanista Bacca (4) e il genoano Pinilla (4.5). Il primo e il terzo, tornati titolari rispettivamente per l'assenza di Immobile e Ocampos, non hanno sfruttato le occasioni offerte risultando assenti e poco efficaci; il rossonero, quando non riesce a lasciare il segno, è quasi deleterio per la sua squadra.

Negli altri reparti la situazione è lievemente migliore, ma sempre pessima. È il caso della retroguardia, dove spiccano i 4.5 del romanista Vermaelen, tornato dal 1′ al posto di Manolas – risparmiato in panchina – ma notevolmente in difficoltà contro Muriel, e degli empolesi Costa e Bellusci, letteralmente schiantati da Falcinelli, alfiere del 4-1 del Crotone. Completa il reparto il sassolese Cannavaro (5), che perde il confronto diretto con l'ex compagno di squadra Higuain.

A centrocampo più "alti" – si fa per dire – tra i giocatori di movimento, con i 5 all'indirizzo del romanista De Rossi, del bolognese Nagy e del torinese Valdifiori; chiude l'undici il neo-fiorentino Sportiello (5.5), non del tutto efficace nella sua prima da titolare al posto di Tatarusanu. In panchina, da segnalare la prima partita insufficiente del giovane Strakosha (5.5), ancora una volta schierato al posto di Marchetti, e il sassolese Defrel (5), subentrato a gara in corso, ma apparso distratto dalle vicende di mercato.

Flop 11 della 22a giornata.

Modulo 4-3-3: Sportiello 5.5; Vermaelen 4.5, Costa 4.5, Bellusci 4.5, Cannavaro 5; De Rossi 5, Nagy 5, Valdifiori 5; Djordjevic 4, Bacca 4, Pinilla 4.5. Panchina: Strakosha 5.5; De Vrij 5, Peluso 5; Croce 5, Grassi 5; Defrel 5, Matri 5.