Grande entusiasmo in casa Palermo. E’ stato un week-end da incorniciare per la formazione di Ballardini che ha cancellato l’esordio casalingo sfortunato contro il Sassuolo, con la buona prestazione di San Siro che ha permesso ai rosanero di strappare un pareggio contro l’Inter. Adesso i siciliani potranno sfruttare la sosta per gli impegni delle Nazionali per riorganizzare al meglio le idee, in attesa degli ultimi colpi di calciomercato per puntellare la rosa. Per iniziare la settimana nel migliore dei modi, il Palermo è pronto a mettere sotto contratto Alessandro Diamanti. L’esperto centrocampista offensivo classe 1983 inizierà l’ennesima avventura professionale della sua carriera che gli ha visto indossare le maglie di Prato, Empoli, Albinoleffe, Livorno, West Ham, Brescia, Bologna, Fiorentina, Watford, Atalanta e Guangzhou. E proprio dal club cinese arriva l’esterno che spera di rilanciarsi.

La scheda tecnica di Diamanti (foto Transfertmarkt)in foto: La scheda tecnica di Diamanti (foto Transfertmarkt)

Grande entusiasmo per Diamanti che metterà la sua esperienza e il suo talento a disposizione della formazione di Ballardini a cui si legherà per i prossimi due anni, con opzione per il terzo. Queste le sue parole al momento dell’arrivo in Sicilia, raccolte da mediagol.it: “Avevo voglia di venire a giocare a Palermo. Sono contento, è andato tutto bene. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura”.

E sono ore decisive in casa Palermo anche per la trattativa legata a Mario Balotelli. I contatti con Zamparini sono stati costanti, e ora la palla è passata al centravanti in uscita dal Liverpool. Spetterà a lui valutare la possibilità di un approdo nella sua città natale con l’obbligo però di ridursi l’ingaggio. Diamanti dal canto suo spera di ritrovare SuperMario con il quale ha condiviso l’esperienza in Nazionale: “Balotelli? Io lo aspetto, lui saprà cosa fare”.