C'è una nuova stella che brilla nel firmamento europeo. Dopo il doppio ottavo di finale di Champions League tra Monaco e Manchester City, anche i pochi scettici hanno dovuto ammetterlo: Kylian Mbappe è il nuovo fenomeno del calcio francese. Il 18enne nativo di Bondy, reduce da ottime prestazioni anche nella Ligue 1, si è preso la scena continentale trascinando il Monaco ai quarti di finale. Un exploit che ha ovviamente fatto brillare gli occhi dei tanti osservatori di mercato che si sono messi in moto per lui. Sono molte, infatti, le grandi società europee pronte a scatenarsi in un'asta milionaria per il talento della formazione di Jardim. Oltre ai top club inglesi, al Real Madrid e anche alla stessa Juventus, a guardare con interesse al "nuovo Henry" c'è anche il Barcellona del presidente Josep Maria Bartomeu.

Il Monaco si tiene stretto Mbappe.

La conferma dell'interesse dei blaugrana, è arrivata dal quotidiano spagnolo "Sport" che ha scritto come il club catalano si sia innamorato dell'attaccante monegasco. Secondo i giornalisti iberici, infatti, Mbappe sarebbe diventato l'obiettivo principale del mercato del Barcellona nonostante il prezzo del cartellino ormai arrivato a 60 milioni di euro. Per la società di Bartomeu, sarà però difficile strappare il gioiellino dell'under 19 transalpina al club del Principato. Per il tecnico Jardim e per i dirigenti francesi, Mbappe non solo è incedibile ma è anche considerato l'uomo su cui costruire il Monaco del futuro. In attesa di scoprire il prossimo avversario in Champions, la capolista della Ligue 1 si gode il suo giovane fenomeno: diventato, in pochi mesi, il giocatore più giovane a debuttare e a segnare con la maglia del club a 17 anni e 62 giorni. Meglio di colui al quale è stato (giustamente) accostato: Thienry Henry.