C'è chi si rifà il look investendo sull'impianto di proprietà, chi spende per creare divise sempre più originali e chi aspetta il calciomercato per acquistare nuovi giocatori. L'Inter pensa al bus. Il sito ufficiale nerazzurro ha pubblicato le foto esclusive del nuovo mezzo con cui si sposterà la squadra e tutto l'entourage per i trasferimenti più vicini dove non necessita l'aereo. Un autobus completamente nuovo, innovativo che ha subito colpito le fantasie dei tifosi con le immagini e vetrofanie di tutti i trionfi interisti, partendo – ovviamente – dall'immancabile Triplete del 2010.

Investimenti oculati – E' un altro segno del nuovo regno targato Suning. Che sta abituando bene i tifosi interisti con investimenti ponderati e a largo raggio. Nessuna dichiarazione roboante o promesse da marinai. I nuovi proprietari nerazzurri stanno dando riprova di avere le idee chiare ed essere molto concreti su dove e come investire i propri soldi. Prima il centro sportivo di Appiano Gentile, con una restyling totale sia nel miglioramento delle strutture che nel look da mostrare a stampa e tifosi. Adesso l'autobus, con un mezzo completamente rivisitato.

Dalla Grande Inter al Triplete – E' la prima novità del 2017 in chiave nerazzurra, per richiamare la tradizione, lo spirito vincente, la linea di continuità col passato. Che Suning ha sempre detto a parole di voler perseguire. Adesso ci sono i fatti: foto della Grande Inter dei tempi di Angelo Moratti, del trionfo in Champions League nel 2010 che simboleggia il Triplete mourinhano e immagini della squadra che alza i trofei. Sono le foto che da oggi campeggiano sulla livrea del bus con cui i nerazzurri viaggiano verso San Siro e in trasferta, che ha fatto il debutto nella fortunatissima partita di Udine, vinta 2-1 grazie alla doppietta di Perisic.

Da Appiano alle maglie d'allenamento – Qualche settimana fa, era toccato alla Pinetina ritrovarsi nella ‘china version', con il nome del centro di allenamento cambiato (‘Suning Training Center') e un look rifatto, nuovo di zecca, con la scritta della proprietà in ogni dove per ricordarne il brand su cui la famiglia Zhang ha costruito il proprio impero. Poi, Suning ha messo mano alle divise d'allenamento, con il nuovo sponsor, senza urtare i presenti (Nike e Pirelli). Tutti investimenti di secondo profilo ma che indicano la direzione presa: portare il club di nuovo in vetta al campionato e in Europa.