Mercoledì sera, ore 20.45, con diretta tv e in chiaro su Mediaset, la Juventus va in campo a Barcellona per il ritorno dei quarti di finale di Champions League. La vittoria per 3-0 conquistata nella gara di andata (doppietta di Paulo Dybala, la cui presenza non sempra più in dubbio dopo l'infortunio a Pescara, gol di Chiellini) tiene la squadra di Allegri in vantaggio sui blaugrana per la qualificazione alla semifinale di Coppa.

Qualificazione al Nou Camp. Né il tecnico, né i calciatori ("non è ancora finita", hanno ripetuto sia allenatore sia il capitano, Buffon) considerano archiviato il discorso: al Nou Camp ci sarà da combattere e da soffrire, perché è davanti al proprio pubblico che i catalani spesso ritrovano energie smarrite, carica agonistica e compiono imprese insperate (come la storica ‘remuntada' sul Paris Saint Germain). Luis Enrique si prepara a schierare una formazione d'attacco ("se occorre, metto in campo anche otto attaccanti", ha ammesso con spavalderia in conferenza stampa) imperniata sul 4-3-3 che dovrà mettere sotto pressione i bianconeri.

Juve in semifinale se… le combinazioni dei risultati. La vittoria per 3-0 a Torino avvicina la Juventus alla semifinale di Champions League (venerdì 21, ore 12, ci sarà il sorteggio per conoscere l'eventuale avversario da sfidare in vista della finalissima Cardiff) e lascia un discreto margine di sicurezza. Con quali risultati la squadra di Allegri può eliminare il Barcellona e passare il turno?

Ecco le diverse combinazioni a) Juventus in semifinale se pareggia con qualsiasi risultato; b) Juventus in semifinale se perde 1-0, 2-0; c) Juventus in semifinale se perde con 3 gol di scarto ma ne segna almeno 1 (per esempio, 4-1 oppure 5-2, 6-3) considerato che le reti in trasferta.

Barcellona in semifinale se… le combinazioni dei risultati. Per eliminare la Juventus e centrare la qualificazione i catalani devono vincere 4-0 oppure imporsi con almeno quattro reti di scarto (esempio, 5-1) se la Juve dovesse segnare un gol. In caso di 2 reti dei bianconeri allora il bottino – per il computo delle reti segnate in trasferta – dovrebbe essere superiore (esempio, 6-2). Con il 3-0 per Messi&co., invece, si andrebbe ai tempi supplementari.