I giovani ragazzi di Atalanta e Juventus si sono difesi benissimo nell'odierno match di Youth League approdando alla seconda fase della competizione. I bianconeri hanno imitato la prima  squadra che ha già tagliato il traguardo con due turni di anticipo mentre i nerazzurri sperano di essere imitati dagli uomini di Gasperini, fermi ad un punto nel proprio girone a due turni dalla fine.

A Vinovo la sfida al vertice tra Juventus Atletico Madrid, finsice a favore dei padroni di casa con i bianconeri che al 94′ si guadagnano l'accesso diretto agli ottavi di Youth League grazie al definitivo 2-1. Una partita in salita per la giovane Juventus con il primo tempo dominato dagli ospiti che si sono portati in vantaggio. Poi, il pari di Moreno al 78′ e Gozzi che firma la vittoria. Passa anche l'Atalanta, che batte in casa per 2-0 la Dinamo Zagabria con le reti di Cortinovis (58′) e di Gyabuaa (61′).

Juve, successo di rimonta al 94′

La Juventus ha mostrato carattere, grinta e determinazione: i ragazzi di Lamberto Zauli hanno avuto la forza di rimettere in sesto una partita che era iniziata malissimo e che nella ripresa sono stati in grado di rimettere sui giusti binari. La rete dello storico successo che vale la qualificazione è arrivata solamente al 94′, in pieno recupero a dimostrazione della volontà dei giovani bianconeri di lottare per il successo.

Atalanta, esordiente di lusso

La vittoria è arrivata anche per la giovane Dea allenata da Massimo Brambilla, alla prima partecipazione alla Youth League. L'Atalanta ha già la certezza di aver superato il girone, da prima per sbarcare agli ottavi o con i sedicesimi di finale contro una squadra proveniente dal percorso Campioni nazionali. Ma c'è la concreta possibilità di aggiudicarsi il girone, perché la vittoria sulla Dinamo Zagabria al momento proietta i nerazzurri in cima alla classifica.

I tabellini dei due incontri

JUVENTUS-A. MADRID  2-1
RETI: 25 Salido (M), 78 Moreno (J), 90+4 Gozzi (J)

ATALANTA-D. ZAGABRIA  2-0
RETI: 58 Cortinovis, 61 Gyabuaa