In Premier League nella 23a giornata prevale il segno ‘X', cinque delle sette partite giocate sono finite in parità. Il Manchester City è stato beffato da un'autorete di Fernandinho, che ha regalato il 2-2 al Crystal Palace di Roy Hodgson, ‘bestia nera' di Guardiola. Ma peggiore è stata la beffa del Tottenham, che non è riuscito a segnare il gol della vittoria nel derby con il Watford letteralmente per una manciata di centimetri. Lamela batte a botta sicura, supera il portiere avversario, Pussetto salva sulla linea, pochi millimetri più in là e il Tottenham avrebbe segnato.

Il ‘quasi gol' di Coco Lamela

Partita molto complicata per il Tottenham che non è riuscito a conquistare i tre punti contro il Watford, che da quando c'è Pearson in panchina ha cambiato marcia, ha ottenuto una serie di vittorie ed è uscita dalla zona caldissima della classifica. Nel finale di partita con una bella ripartenza gli Spurs portano al tiro Lamela che batte di prima intenzione, il suo tiro supera il portiere Foster e si dirige verso l'angolino, l'argentino Pussetto, acquistato dall'Udinese pochi giorni fa, colpisce e salva davvero sulla linea. I giocatori del Tottenham chiedono il gol, l'arbitro non riceve il segnale e quindi non è gol, si resta sullo 0 a 0. Le immagini poi mostrano il fotogramma, il pallone sembra tutto dentro, ma osservando con attenzione si scova un lembo di palla lievemente sulla linea. Probabilmente questo è un record, amarissimo, perché i tre punti sono svaniti per un soffio.

Pari del City e dell'Everton di Ancelotti

I tre punti avrebbero fatto molto comodo al Tottenham che dopo questo 0-0 resta lontano dalla zona Champions. Mourinho e i suoi sono appena all'ottavo posto. Il Manchester City, secondo, ha pareggiato 2-2 con il Crystal Palace, mentre l'Arsenal ha impattato con lo Sheffield United, la grande sorpresa della Premier. Ha pareggiato, 1-1, l'Everton di Ancelotti bloccato dal West Ham.